Come misurare la temperatura ottimale per friggere

Come misurare la temperatura ottimale per friggere
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    15 min

  • Tempo di cottura

    0 min

  • Calorie a porzione

    0 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 1 recensione

Come misurare la temperatura ottimale per friggere è sicuramente fondamentale per ottenere un fritto a regola d'arte, degno di uno chef. Per imparare Come misurare la temperatura ottimale per friggere, basterà procurarsi un buon termometr... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Olio di semi di arachidi o di girasole (per friggere)
  • 1 Termometro da cucina
Preparazione

• Per essere sicuri di aver raggiunto la temperatura ottimale (se la temperatura è troppo bassa il cibo tende a inzupparsi d'olio; se la temperatura è troppo alta l'olio raggiunge la temperatura di fumo e diventa tossico) lo strumento ideale è il termometro da cucina. 

• La temperatura ottimale varia in base alla tipologia di olio utilizzato.

• Se non si ha un termometro, per essere sicuri che l’olio per friggere abbia raggiunto la temperatura giusta, immergetevi uno stecchino lungo: quando formerà delle bollicine, sarà il momento di iniziare la cottura degli alimenti.

• Ricordatevi poi di non friggere quantità eccessive tutte insieme: si abbasserebbe la temperatura dell’olio, che verrebbe assorbito in maggiore quantità dal cibo.

• Tra una frittura e l’altra abbassate leggermente la fiamma, per rialzarla subito quando immergete nuovi alimenti.

Romina Bartolozzi

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. Fabrizio 1 Giugno 2020

    consiglio davvero utile

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento