Pulire i tartufi

Pulire i tartufi
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    5 min

  • Tempo di cottura

    0 min

  • Calorie a porzione

    0 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 1 recensione

Prima di usarli per impreziosire le vostre ricette è assolutamente indispensabile Pulire i tartufi. Saper Pulire i tartufi nel modo corretto è importante, anche perché questi funghi vanno trattati diversamente a seconda che vi trov... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Tartufo nero
  • Spazzolina
Preparazione

Quando comprate un tartufo, è normale che siano ricoperti da un leggero strato di terra. Serve perché così si conserva più a lungo. Per questa ragione, pulitelo solo quando è il momento di usarlo.

• Per pulire il tartufo nero, basta metterlo sotto un filo di acqua fredda e spazzolarlo piano per eliminare la terra.

• Fate attenzione a non usare troppa forza, se ci sono residui di sporco tra le fessure, toglietele con la punta di un coltello.

• Se invece lo strato di terra è spesso, per ammorbidirla lasciate il tartufo in acqua fredda per 2-3 minuti. Procedete poi con la spazzola, sempre con molta delicatezza.

• Se il tartufo è nero, la fibra dello spazzolino può essere semi-duro (va benissimo quello in fibra di cocco), invece per quello bianco, che è più delicato, la fibra deve essere più morbida: potete usare uno spazzolino da denti nuovo, da adibire solo a tale scopo.

Romina Bartolozzi

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. Ottima idea

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento