Pane alle olive taggiasche

Pane alle olive taggiasche
  • pagnotta da 6 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    40 min

  • Tempo di cottura

    20 min

  • Calorie a porzione

    390 Kcal

  • Note

    3 ore e 40 minuti di riposo


5 stelle in base a 1 recensione

Il pane ha una storia lunghissima: i primi a scoprirne le virtù furono gli Egizi nel 3500 che inventarono la fermentazione, per cui un impasto lasciato a contatto con l’aria veniva cotto il giorno dopo risultando più morbido e fragrante.... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 400 g di Farina 0
  • 200 g di Olive taggiasche
  • 20 g di Burro
  • 250 ml di Acqua
  • Sale
  • Per il lievitino (poolish)
  • 100 g di Farina 0
  • 20 g di Lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di Zucchero semolato
  • 80 ml di Acqua
Preparazione

Preparate il lievitino (poolish). Fate intiepidire l’acqua (circa 30°C) e versatela in una ciotola; sbriciolatevi il lievito, unite lo zucchero e mescolate. Aggiungete la farina, sempre rimestando; il composto risulterà molto appiccicoso. Copritelo con la pellicola alimentare e fatelo lievitare in posto tiepido (va bene nel forno con la luce accesa), finché sarà raddoppiato di volume: ci vorranno 40 minuti circa.

• Dedicatevi ora all’impasto. Disponete a fontana la farina, mettete al centro il lievitino, versate l’acqua tiepida (nella quale avrete sciolto un pizzico di sale), il burro morbido e iniziate a impastare energicamente per almeno una decina di minuti, ripiegandola varie volte su se stessa.

• Formate una palla con l’impasto, appoggiatela in una ciotola capiente leggermente infarinata, copritela con un telo e fatela lievitare per un’ora e mezza in un posto tiepido, lontano da correnti d’aria.

• Riprendete l’impasto e rilavoratelo delicatamente per sgonfiarlo, effettuate le pieghe di rinforzo, poi dividete la pasta in 4 pezzi dello stesso peso e in ognuno incorporate le olive snocciolate e tagliate a pezzetti, lavorando con delicatezza.

• Formate dei panetti allungati e praticate sulla loro superficie due tagli per lungo; appoggiateli distanziati sulla placca del forno appena infarinata (o ricoperta con l’apposita carta) e fateli lievitare ancora per un’ora e mezza circa in un posto tiepido, coperti con il telo inumidito.

• Nel frattempo accendete il forno e portatelo a 200°C (funzione statica) e ponete sul fondo un pentolino pieno di acqua, per ottenere la corretta umidità.

• Appena avrà raggiunto la temperatura, infornate i panetti per circa 20-25 minuti. Quando la superficie sarà dorata sfornateli, appoggiateli su una griglia e fateli appena intiepidire prima di gustarli.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Quando avrete sgonfiato l’impasto, dovrete effettuare le pieghe di rinforzo. Stendete l’impasto con le mani e dategli una forma quasi rettangolare. Piegatelo in tre, soprammettendo le due estremità, così da ottenere tre strati uno sopra l’altro. Allargate l’impasto delicatamente con le mani e fate la stessa cosa, ma girandolo di 90°. Rimettetelo a lievitare per l’ultima volta, procedendo come descritto nella ricetta.

• Servite il  vostro pane alle olive con salumi e formaggi: otterrete degli antipasti o dei secondi dei piatti davvero saporiti; se invece lo abbinate a delle insalate miste, avrete calorie contenute ma sempre molto gusto. 

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. Mi ispira davvero molto

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento