Pâté di tonno con gelatina

Pâté di tonno con gelatina
  • stampo da 6 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    30 min

  • Tempo di cottura

    20 min

  • Calorie a porzione

    360 Kcal

  • Note

    6 ore di riposo


5 stelle in base a 1 recensione

Veloci o più elaborati, classici e sfiziosi, gli antipasti sono sempre un must in cucina! Il Pâté di tonno con gelatina è una ricetta semplice e saporita, si può servire in occasioni sempre diverse: dalla cena raffinat... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Per il pâté
  • 300 g di Filetti di tonno sott'olio
  • 200 g di Patate
  • 12 Capperi sott'aceto
  • Finocchietto selvatico
  • Timo fresco
  • 80 g di Burro
  • Sale
  • Per la gelatina
  • 2 cl di Brandy
  • 5 cl di Marsala secco
  • 16 fogli di Colla di pesce
  • 900 ml di Acqua
Preparazione

• Procuratevi due stampi da plumcake, di misura diversa: il più piccolo dovrà entrare preciso nel più grande. Imburrate l’interno dello stampo piccolo e foderatelo con pellicola trasparente, poi metteteli da parte.

• Dedicatevi al pâté. Pelate le patate, tagliatele a pezzi e lessatele in acqua bollente salata per circa 20 minuti, scolatele, schiacciatele con una forchetta e tenetele da parte.

• Sciacquate per bene i capperi sotto l'acqua corrente e strizzateli con cura. Lavate un po' di finocchietto e del timo.

• Fate sgocciolare il tonno in un colino per circa 20 minuti, poi trasferitelo nel bicchiere del mixer insieme alle patate schiacciate, i capperi, il finocchietto, delle foglioline di timo e il burro morbido spezzettato. Frullate fino a ottenere un composto cremoso e regolate eventualmente di sale.

Versate nello stampo piccolo il composto di tonno e patate, battetelo su un piano perché non restino bolle d’aria e livellatene la superficie. Sistematelo in frigo e lasciate rassodare il pâté per almeno 4 ore.

• Intanto preparate la gelatina. Lasciate in ammollo la colla di pesce per circa 10 minuti perché si ammorbidisca. Nel frattempo mettete a scaldare l’acqua in una pentola.

• Strizzate la colla di pesce e unitela all'acqua calda, girando con una spatola in silicone in modo che si sciolga bene. Spegnete e lasciate intiepidire ma non addensare, quindi unite i liquori e mescolate.

• Versate una parte del liquido nello stampo più grande, così da ottenere uno spessore di circa 1 cm, e trasferitelo in frigo per un’ora, così che si rassodi. Lasciate nella pentola la gelatina avanzata.

• Trascorso il tempo previsto, sformate il panetto di pâté, eliminate la pellicola e appoggiatelo con cautela nello stampo grande, con la base piccola a contatto con la gelatina rassodata: dovrà restare una intercapedine vuota ai quattro lati.

• Fate sciogliere su fuoco bassissimo la gelatina avanzata, senza scaldarla eccessivamente, quindi spegnete subito. Versatela nello spazio tra pareti e panetto, poi sulla superficie, e rimettete lo stampo in frigo per almeno 2 ore.

• Quando è il momento di servire, immergete per pochissimi secondi lo stampo in acqua calda (oppure avvolgete lo stampo con un telo bollente), asciugatelo e rovesciatelo sul vassoio da portata: lo stampo si sfilerà facilmente lasciando la superficie della gelatina perfettamente liscia.

 Servite il vostro pâté accompagnandolo con delle fette di pane e guarnendolo con timo e finocchietto.

Francesca Cavallo

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. grazie, super buono

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento