Carpaccio di salmone

Carpaccio di salmone
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    15 min

  • Tempo di cottura

    0 min

  • Calorie a porzione

    390 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 2 recensioni

Veloci e leggeri, classici e sfiziosi, i carpacci sono sempre un must in cucina! Il Carpaccio di salmone con dadolata di verdure è una ricetta semplice e raffinata, si può servire in occasioni sempre diverse: dalla cena improvvisata allo ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 400 g di Salmone
  • 1 Avocado
  • 400 g di Pomodorini ciliegini rossi
  • 1 Carota
  • 2 Limoni bio
  • Aceto balsamico
  • Sale
  • Pepe
  • Per la salsa
  • 4 cucchiai di Senape
  • 20 g di Zucchero semolato
  • 2 cucchiai di Aceto di vino rosso
  • 1 ciuffetto di Aneto
  • 4 cucchiai di Olio di semi di arachidi spremuto a freddo
  • Sale
  • Pepe
Preparazione

● Prendete del salmone fresco tagliato a fette molto sottili. Stendetelo in un vassoio, irroratelo con del succo di limone e aggiustate di sale e pepe.

● Lavate bene l'avocado, tagliatelo in due per lungo, girate in senso inverso le due metà per togliere il nocciolo e sbucciate il frutto. Riducetelo a dadini e ponetelo subito in una ciotola dove avrete versato altro succo di limone, così non annerirà.

● Lavate una parte dei pomodorini e tagliateli a dadini; riducete la carota a julienne e aggiungete il prezzemolo. Mescolate le verdure e ponetele al centro del piatto, unite anche la scorza di limone tagliata a julienne.

● Preparate la salsa. In una terrina mescolate la senape, lo zucchero e l’ace­to e incorporate l’olio a filo, sbattendo con le fruste elettriche a velocità costante. Aggiungete l'aneto tritato finemente, salate e pepate a pia­cere.

● Cospargete il salmone con la salsa alla senape, decorate il piatto con gli altri pomodorini tagliati a metà; insaporite con una spruzzata di aceto balsamico e servite.

Lia Pisano

I consigli di Lia

● Preparate il salmone in anticipo e conservatelo in frigo ben sigillato, anche per qualche ora: in questo modo si insaporirà perfettamente. Un’ora prima di servire togliete dal frigo, aggiungete le verdure e la salsa.

In questa ricetta il tonno non è cotto, perciò non raggiunge i 60°C, temperatura a cui i parassiti (anisakis) eventualmente presenti, muoiono. Per evitare spiacevoli inconvenienti, quando comprate il pesce crudo fresco da utilizzare poco cotto o crudo come in questa ricetta, dovrete congelarlo prima per almeno 96 ore, in modo di avere la certezza di neutralizzare il parassita. Il pesce già eviscerato è comunque più sicuro.

 

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

2 Recensioni

  1. leggero ma buono

  2. rosaria Lupi 4 Ottobre 2016

    un apiatto semplice e raffinato

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento