Frittelle al Vin santo

Frittelle al Vin santo
  • vassoio da 6 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    30 min

  • Calorie a porzione

    360 Kcal

  • Note

    2 ore di riposo


5 stelle in base a 2 recensioni

Quanti dolci squisiti e sfiziosi, semplici, economici e veloci, si possono preparare con un po' di fantasia? Le Frittelle al Vin santo sono uno di questi! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 250 g di Riso Originario
  • 8 cl di Vin santo
  • 2 Uova
  • 70 g di Zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di Cannella in polvere
  • 1 Limone bio
  • 700 ml di Latte
  • 200 ml di Acqua
  • 60 g di Amido di mais (maizena)
  • Olio di semi di arachidi o di girasole (per friggere)
  • Sale
  • 2 cucchiai di Zucchero semolato (per spolverizzare)
Preparazione

• Mettete il latte e l'acqua in una casseruola, aggiungete un pizzico di sale, lo zucchero, la cannella, qualche pezzetto di scorza del limone (senza la parte bianca) e scaldateli su fuoco basso, fino a leggera ebollizione.

• Versate il riso nella pentola e cuocete piano fino a quando il liquido sarà completamente assorbito e il composto sarà molto duro. Mescolate, specialmente verso la fine della cottura, usando un mestolo piatto per non far attaccare il riso al fondo.

Togliete dal fuoco, fate intiepidire il composto e togliete la scorza del limone. Aggiungete l’amido di mais setacciato, le uova e il Vin santo, mescolando con un mestolo in legno fino a ottenere un impasto compatto ma ancora un po' appiccicoso: se necessario aggiungete un altro po’ di amido. Trasferitelo in frigo e fatelo riposare per circa un paio d’ore; se non avete fretta anche fino a 12 ore. Prima di friggere, tenete il riso preparato a temperatura ambiente per circa  20 minuti.

• Trascorso questo tempo scaldate l’olio in una padella non troppo grande e con i bordi alti. Versatevi delle noci di composto aiutandovi con due cucchiai; fatele scivolare abbastanza vicino all’olio per non schizzarvi. Non mettetene troppe tutte insieme per non abbassare la temperatura dell’olio.

Quando le frittelle saranno dorate, scolatele e sistematele sulla carta da cucina. Servitele calde, dopo averle spolverizzate con lo zucchero semolato. Se preferite potete cospargere le frittelle con miele, scaldato leggermente.

Carla Marchetti

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

2 Recensioni

  1. BUONE

  2. buonissimi

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento