Meringhe alla crema di mascarpone e lamponi

Meringhe alla crema di mascarpone e lamponi
  • teglia da 6 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    40 min

  • Tempo di cottura

    3 H

  • Calorie a porzione

    390 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 3 recensioni

I sapori più genuini e tradizionali sono sempre quelli più amati: niente crea un’atmosfera festosa e calda come il profumo inebriante delle Meringhe alla crema di mascarpone e lamponi che dalla cucina invade tutta la casa richiamand... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Per le meringhe
  • 3 Albumi (a temperatura ambiente)
  • 200 g di Zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di Succo di limone
  • 1/2 cucchiaino di Cacao amaro
  • Per la crema
  • 120 g di Mascarpone
  • 100 ml di Panna fresca da montare
  • 1 Tuorlo
  • 40 g di Zucchero semolato
  • Per la decorazione
  • 200 g di Lamponi
  • 50 g di Cioccolato fondente
Preparazione

• Accendete il forno a 90°C (utilizzate possibilmente un termostato apposito). Preparate la placca ungendola leggermente con un po' di burro e ricoprendola con carta da forno, che così resterà ben ferma.

• In una ciotola capiente montate gli albumi con le fruste elettriche fino a ottenere una neve ferma; aggiungete metà dose di zucchero, il succo di limone (che stabilizzerà il composto) e montate ancora qualche minuto.

• Unite il cacao setacciato, il resto dello zucchero e continuate a montare. Ci vorranno in tutto circa 10-15 minuti perché il composto diventi fermissimo e spumoso: quando lascerà dei solchi precisi e non si muoverà scuotendo la ciotola, allora sarà pronto.

• Trasferite il composto in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia e con questa formate delle palline grosse più o meno come noci, direttamente sulla placca del forno preparata, un po' distanti tra loro. 

• Infornate le meringhe per circa 2-3 ore. Se si formasse della condensa sul vetro del forno, aprite ogni tanto lo sportello per eliminarla.

• A cottura ultimata, prelevate una delle meringhe e verificate la cottura: se all’interno è ancora un po’ morbida, lasciatele ancora 20-30 minuti. Sfornatele, fatele raffreddare e poi toglietele dalla placca.

• Preparate la crema al mascarpone. In una ciotola montate il tuorlo con lo zucchero usando le fruste elettriche, finché otterrete un composto gonfio e chiaro.

• Aggiungete poco alla volta il mascarpone, frullando a bassa velocità, finché si sarà ben amalgamato.

• A parte montate la panna, sempre con le fruste elettriche (ben lavate e asciugate), quindi unitela al composto preparato, mescolando con delicatezza e dal basso verso l’alto per non smontarlo; mettete la crema ottenuta in frigo, coperta da pellicola.

• Spalmate sulla base di metà delle meringhe, ormai fredde, 1 cucchiaio della crema al mascarpone; poi chiudetele a panino con l’altra metà delle meringhe schiacciando delicatamente.

• Decorate a piacere adagiando i lamponi sulla crema e fissandoli sulla cima dei dolcetti con un goccia di cioccolato sciolto a bagnomaria. Fate solidificare il cioccolato e servite subito.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Gli albumi montano perfettamente solo se sono a temperatura ambiente, quindi tirate le uova fuori dal frigorifero per tempo; inoltre, è necessario sgrassare benissimo il recipiente dove li monterete e le fruste: si consiglia di passarli sotto l’acqua bollente e asciugarli bene dopo averli lavati.

• Le meringhe, più che cuocere, devono essere ‘asciugate’ in forno: la temperatura ideale del forno è di 80-90°C e, per raggiungere la consistenza ottimale, possono rimanervi fino a 3-4 ore.

• La meringa cotta risente molto dell'umidità, va quindi conservata in contenitori a chiusura ermetica. Per questo vanno farcite con creme solo immediatamente prima di servirle.

In questa ricetta per la crema di farcitura delle meringhe si utilizza il tuorlo crudo, ma se volete potete pastorizzarlo. Usate questa procedura per almeno 3 tuorli, perché per uno solo sarebbe complicato. Ponete 3 tuorli in una ciotola e montateli con 50 g di zucchero semolato. Ponete altri 50 g di zucchero in un pentolino con 2 cucchiai di acqua e lasciate sobbollire finché lo sciroppo arriverà a 121°C. Naturalmente occorrerà un termometro per misurare la temperatura, dato che non dovrà superare questo limite (oltre lo zucchero inizia a caramellare). Versate subito questo sciroppo a filo, nella ciotola dove avete montato i tuorli, continuando a frullare; il calore pastorizzerà i tuorli e li potrete usare con tutta tranquillità. Naturalmente lo zucchero presente nello sciroppo dovrà essere scalato da quello occorrente nella ricetta che userete: se nella crema al mascarpone è previsto un tuorlo, lo zucchero da levare dalla quantità totale sarà di circa 35 g.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

3 Recensioni

  1. che belle

  2. mamma miaaaaaaa

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento