Pasticciotti leccesi

Pasticciotti leccesi
  • vassoio da 8 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    50 min

  • Tempo di cottura

    25 min

  • Calorie a porzione

    760 Kcal

  • Note

    1 ora di riposo


5 stelle in base a 1 recensione

Quanti dolci squisiti e appetitosi si possono preparare con un po' di fantasia? I Pasticciotti leccesi sono uno di questi! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale), ed erano... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 400 g di Farina 0
  • 100 g di Farina semintegrale (1 o 2)
  • 2 Uova
  • 1 Tuorlo (per spennellare)
  • 180 g di Zucchero semolato
  • 2 g di Ammoniaca per dolci
  • 1 baccello di Vaniglia
  • 200 g di Strutto
  • Sale
  • Per la farcitura
  • 100 g di Farina 0
  • 4 Tuorli
  • 160 g di Zucchero semolato
  • 600 ml di Latte intero
  • 1 Limone bio
  • Amarena sciroppata
  • Per decorare
  • Zucchero a velo
Preparazione

• Preparate la pasta frolla. Setacciate la farina 0, mescolatela alla farina semintegrale e disponetele a fontana. Al centro ponete lo zucchero, la polpa di vaniglia e un pizzico di sale, poi unite lo strutto e l’ammoniaca.

• Iniziate a mescolare con la punta delle dita, aggiungete le uova appena sbattute e incorporate le farine poco alla volta: otterrete delle grosse briciole umide che dovrete compattare, senza lavorare troppo l’impasto. Formate una palla, schiacciatela, avvolgetela con la pellicola alimentare e fatela riposare in frigo per un’ora.

• Preparate la crema pasticcera per la farcitura. Frullate i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche, finché otterrete un composto spumoso. Unite la farina setacciata e amalgamate bene, facendo attenzione a non formare grumi.

• Aggiungete a filo il latte freddo mescolando con la frusta a mano, poi grattugiate sulla preparazione la scorza di limone (solo la parte gialla). 

• Mettete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa (usatela r etina spargifiamma) senza mai smettere di mescolare e spegnete appena prende il bollore e la crema si addensa. 

• Mettete la crema in una ciotola capiente e larga, fredda di frigo, mescolatela e poi copritela con la pellicola resistente al calore, appoggiandola direttamente sulla superficie; appena si sarà intiepidita trasferitela in frigo per un'ora circa, perché si raffreddi.

• Stendete la pasta frolla a uno spessore di circa 5-6 mm e con un coppapasta ricavatevi degli ovali, in numero pari. Con metà ricopritevi del tutto gli stampini appositi, imburrati e infarinati.

• Trasferite la crema in un sac à poche senza la bocchetta e spremetela negli stampini, quasi fino all’orlo. Inserite un’amarena in ogni dolcetto.

• Coprite ogni pasticciotto con un altro ovale di frolla e fate aderire bene i bordi, così da sigillare la farcitura all’interno.

• Spennellate la superficie dei dolci con il tuorlo sbattuto e cuoceteli in forno statico già caldo a 170°C per circa 25 minuti.

• Sfornateli e farteli intiepidire, decorateli con dello zucchero a velo e gustateli.

Carla Marchetti

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. Una vera libidine!!!!

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento