Clafoutis di pesche

Clafoutis di pesche
  • clafoutis da 4 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    35 min

  • Calorie a porzione

    410 Kcal

  • Note


4,8 stelle in base a 4 recensioni

Morbido e delicato, il Clafoutis di pesche è un tipico dolce francese al cucchiaio veramente goloso e profumato. Si tratta di un dessert semplice, a base di pochi ingredienti genuini che può essere rivisitato con moltissime varianti ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 60 g di Farina 0
  • 40 g di Amido di mais (maizena)
  • 800 g di Pesche
  • 3 Uova
  • 150 g di Zucchero di canna
  • 240 ml di Latte
  • 1 Limone bio
  • 1 baccello di Vaniglia
  • Sale
  • Per decorare
  • 2 cucchiai di Zucchero a velo
Preparazione

• Lavate il limone, grattugiatene la scorza (fate attenzione a non intaccare la parte bianca, che è amara) e mettetela da parte.

• Lavate le pesche, asciugatele, tagliatele a fettine e ponetele in una ciotola con qualche goccia di succo di limone.

• Incidete il baccello di vaniglia per lungo, col dorso del coltello grattate via la parte interna nera con i semini e unitela allo zucchero.

• In una ciotola, usando le fruste elettriche, frullate le uova per pochi secondi, poi unite lo zucchero aromatizzato alla vaniglia; montate finché avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso. Aggiungete la farina e l’amido di mais setacciati, poco alla volta, un pizzico di sale e continuate a frullare per amalgamare bene tutto. 

• Versate a filo il latte e unite la scorza di limone preparata, rimestando con una spatola per amalgamare gli ingredienti.

• Imburrate leggermente uno stampo da 22 cm di diametro (o, se preferite, stampini monoporzione), distribuitevi metà dose di fettine di pesca, versate l’impasto e poi terminate con uno strato delle pesche avanzate.

• Cuocete il clafoutis in forno già caldo a 180°C (funzione ventilata) per 30 minuti circa. Verificate la cottura ed eventualmente prolungatela di altri 5 minuti, con forno statico.

• Potete gustare il dolce tiepido, oppure farlo raffreddare in frigo per un paio d’ore, coperto con pellicola alimentare. Prima di servirlo, spolverizzato in tutte e due i casi con zucchero a velo setacciato.

Lia Pisano

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

4 Recensioni

  1. Venuta benissimo, grazie 1000

  2. mamma che buonoooo

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento