Ciambella al cioccolato vegan

Ciambella al cioccolato vegan
  • ciambella da 8 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    10 min

  • Tempo di cottura

    40 min

  • Calorie a porzione

    360 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 1 recensione

Non tutte le ciambelle riescono con il buco… ma le soffici ciambelle preparate con le ricette di Spadellandia sicuramente sì: sono certificate! Non c’è niente di meglio che iniziare la giornata con una Ciambella al cioccolato... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 250 g di Farina 0
  • 50 g di Cacao amaro in polvere
  • 230 g di Zucchero di canna
  • 1 Limone bio
  • 1 baccello di Vaniglia
  • 1 cucchiaino di Bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di Aceto bianco
  • 1 Limone bio
  • 100 ml di Olio di semi di arachidi
  • Sale
Preparazione

• In una ciotola capiente mescolate lo zucchero con la scorza del limone e l’interno del baccello di vaniglia.

• Aggiungete la farina, il cacao e il bicarbonato setacciati, un pizzico di sale e mescolate.

• Versate l’aceto, l’acqua e l’olio, sempre mischiando ma solo il tempo necessario ad amalgamare gli ingredienti.

• Ungete con un filo di olio uno stampo per ciambelle e versatevi il composto, livellandolo delicatamente.

• Cuocete il dolce in forno statico già caldo a 180°C per 40-45 minuti. Provate con uno stecchino la cottura, appena esce asciutto levate subito la ciambella, perché non dovrà seccare ma restare leggermente umida all’interno.

• Sfornate e lasciate raffreddare la ciambella, poi toglietela dallo stampo e servitela. Se volete spolveratela con zucchero a velo setacciato.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Potete ricoprire la vostra ciambella con una glassa al cacao. In una ciotola mischiate 100 g di zucchero a velo con 15 g di cacao setacciati. Unite uno alla volta 3 o 4 cucchiai di acqua calda e 1 cucchiaino di olio di semi di arachidi, fino a ottenere una glassa densa. Versatela subito sulla ciambella, facendola colare lentamente lungo le pareti. Se la glassa fosse troppo liquida, aggiungete altro zucchero a velo, se è troppo densa pochissima acqua.

• Il bicarbonato e l’aceto avranno la funzione di far lievitare il dolce, dopo la cottura l’aceto non si sentirà per niente.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. provami

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento