Crostata di crema alle ciliegie senza glutine

Crostata di crema alle ciliegie senza glutine
  • crostata da 8 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    30 min

  • Tempo di cottura

    35 min

  • Calorie a porzione

    600 Kcal

  • Note

    1 ora di riposo


5 stelle in base a 1 recensione

Oggi, che la voglia di tradizione e genuinità è sempre più diffusa, le crostate, come questa Crostata di crema alle ciliegie, sono uno dei dolci da forno più richiesti e apprezzati da grandi e bambini, oltre a essere un dolc... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 180 g di Farina di riso
  • 120 g di Farina di mandorle
  • 40 g di Fecola di patate
  • 50 g di Amido di mais (maizena)
  • 120 g di Burro
  • 500 g di Ciliegie
  • 2 Uova
  • 1 Albume
  • 170 g di Zucchero semolato
  • 1 Limone bio
  • 1 cucchiaino di Lievito per dolci (consentito)
  • Amido di mais (per la spianatoia)
  • Sale
  • Per la crema pasticcera
  • 500 ml di Latte
  • 6 Tuorli
  • 100 g di Zucchero semolato
  • 40 g di Amido di mais (maizena) consentito
  • 1/2 baccello di Vaniglia
  • Sale
Preparazione

• Preparate la pasta frolla alle mandorle. Setacciate insieme la farina di riso, l’amido di mais, la fecola e il lievito su un piano, mescolatevi la farina di mandorle, quindi disponetele a fontana. Al centro versate lo zucchero, un pizzico di sale e unite il burro freddo di frigo e tagliato a pezzettini.

• Iniziate a mescolare con la punta delle dita zucchero e burro, poi aggiungete le uova e gli albumi appena sbattuti e la scorza del limone grattugiata. Continuate a mescolare incorporando le farine poco alla volta: otterrete delle grosse briciole umide che dovrete compattare, senza però lavorare eccessivamente l’impasto. Formate una palla, schiacciatela e avvolgetela con della pellicola alimentare; fatela riposare in frigo per circa un'ora.

Nel frattempo lavate e asciugate le ciliegie e preparate la crema pasticcera. Ponete su fuoco medio il latte in una casseruola. Intanto montate i tuorli con lo zucchero, i semini del baccello di vaniglia e un pizzico di sale con le fruste elettriche, finché otterrete un composto chiaro e spumoso. Aggiungete l’amido di mais setacciato, poco alla volta, mescolando con una spatola per non formare grumi.

• Quando il latte sta per bollire, versate al centro il composto di uova e aspettate che ai lati e sulla superficie si formino degli sbuffi di latte; con la frusta a mano mescolate velocemente e in pochi secondi la crema si rapprenderà. Spegnete il fuoco e versatela in un recipiente freddo, mescolando perché si intiepidisca, coprite la superficie con della pellicola alimentare e trasferite in frigo.

• Riprendete la pasta frolla e stendetela con il matterello su un foglio di carta da forno, spolverizzandola via via con poco amido di mais; formate un disco dello spessore di circa 5 mm, largo qualche cm in più dello stampo scelto.

• Trasferite carta e frolla in uno stampo da crostata del diametro di 24 cm, aiutandovi con le dita foderate bene fondo e pareti; ritagliate la parte che sborda (sia carta che frolla). Coprite la pasta con un foglio di carta da forno tagliato a misura, riempite di legumi secchi (o delle apposite palline in ceramica) e trasferite in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti. Togliete la carta e rimettete in forno per altri 10-15 minuti, finché la pasta inizierà ad assumere un colore dorato e sarà cotta. Fatela raffreddare, quindi toglietela delicatamente dallo stampo.

• Versate la crema, che ormai si sarà raffreddata, nel guscio di frolla, decorate con le ciliegie e servite la vostra crostata.

Carla Marchetti

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. rosaria Lupi 4 Ottobre 2016

    mi piace molyo

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento