Crostata di pere mascarpone e ricotta senza glutine

Crostata di pere mascarpone e ricotta senza glutine
  • crostata da 8 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    45 min

  • Tempo di cottura

    50 min

  • Calorie a porzione

    520 Kcal

  • Note

    1 ora di riposo


5 stelle in base a 2 recensioni

Oggi, che la voglia di tradizione e genuinità è sempre più diffusa, le crostate sono uno dei dolci da forno più richiesti e apprezzati da grandi e bambini, oltre a essere un dolce classico della tradizione italiana senza tempo e ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Per la frolla senza glutine
  • 150 g di Farina di riso
  • 75 g di Farina di mais fioretto
  • 75 g di Burro
  • 3 Tuorli
  • 90 g di Zucchero a velo
  • 1/2 cucchiaino di Lievito per dolci
  • Sale
  • Per la farcia
  • 4 Pere Kaiser o Abate
  • 300 g di Ricotta vaccina fresca
  • 150 g di Mascarpone
  • 50 g di Panna acida
  • 3 Uova
  • 60 g di Zucchero semolato
  • 30 g di Amido di mais (maizena)
  • 1 Limone bio
  • 1/2 baccello di Vaniglia
  • Sale
  • Per la copertura
  • 30 g di Zucchero di canna
  • Cannella in polvere
Preparazione

• Togliete il burro dal frigo e tagliatelo a pezzettini.

• Ponete la farina di mais e un pizzico di sale in una ciotola capiente; unite la farina di riso, setacciata con lo zucchero a velo e il lievito, e mescolateli.

• Versate il composto sulla spianatoia, disponetelo a fontana e al centro versate il burro e i tuorli appena sbattuti. Iniziate a miscelare gli ingredienti con la punta delle dita, poi lavorate quel tanto che basta a formare un composto unito e compatto. Formate una palla, schiacciatela, avvolgetela nella pellicola alimentare e fatela riposare in frigo per un'ora.

• Intanto preparate la farcia. Grattugiate la scorza del limone e tenetela da parte, quindi spremetelo. Lavate le pere, tagliatele a metà e, con un cucchiaino o con lo scavino apposito, eliminate il torsolo; sbucciatele, mettetele in una ciotola e bagnatele con il succo del limone per non farle annerire.

• Incidete per lungo il baccello della vaniglia, grattate via l’interno (semi e polpa scura) e mescolatelo allo zucchero semolato.

• Versate in una ciotola capiente i tuorli (tenete da parte gli albumi in una seconda ciotola) e sbatteteli appena con le fruste elettriche. Unite lo zucchero aromatizzato con la vaniglia, un pizzico di sale e frullate ancora finché il composto risulterà chiaro e cremoso.

• Aggiungete l’amido setacciato poco alla volta, frullando piano. Unite poi la ricotta, il mascarpone e la panna acida, sempre amalgamando bene con le fruste; alla fine unite al composto la scorza grattugiata del limone, mescolando con una spatola.

• Montate a neve fermissima gli albumi insieme a un pizzico di sale con le fruste elettriche, perfettamente lavate e asciugate; poi uniteli al composto, mescolando dal basso in alto con la spatola e con movimenti lenti per non smontarli.

• Tirate fuori dal frigo la pasta frolla che avete preparato, stendetela in forma rotonda a uno spessore di 1 cm scarso, sopra un foglio di carta da forno. Adagiatela con la carta in uno stampo del diametro di 22 cm, facendola ben aderire a fondo e pareti. Versate poi 1/3 circa della crema di ricotta, adagiatevi le pere (ben scolate e asciugate dal succo di limone) con l’apice rivolto verso il centro, a raggiera, e la parte del taglio verso il basso; poi versate il resto della crema, livellando con la spatola.

• Cospargete la superficie del dolce con lo zucchero di canna e spolveratelo con un pizzico di cannella, poi cuocete in forno preriscaldato (statico) a 180°C per circa 50 minuti. Una volta cotta, lasciate riposare la crostata nel forno spento per una decina di minuti.

• Sfornatela, fatela raffreddare e mettetela in frigo per 2 ore. Prima di servirla potete cospargerla di zucchero a velo.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Potete mantenere questa crostata in frigo, ben sigillata, fino a 2 giorni.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

2 Recensioni

  1. mi fa impazzire, grazie Carla!!

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento