Spongata

Spongata
  • torta da 10 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    50 min

  • Tempo di cottura

    30 min

  • Calorie a porzione

    500 Kcal

  • Note

    24 ore e 30 minuti di riposo


5 stelle in base a 1 recensione

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Spongata è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali (Pasqua, Natale),... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 300 g di Farina 0
  • 100 g di Burro
  • 110 g di Zucchero semolato
  • 8 cl di Vino bianco frizzante
  • 1 cucchiaio di Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Per la farcia
  • 75 g di Gherigli di noce
  • 75 g di Mandorle sgusciate
  • 40 g di Cedro candito
  • 50 g di Uvetta
  • 40 g di Pinoli
  • 100 g di Pangrattato
  • 220 g di Miele
  • 10 cl di Vino bianco secco
  • Noce moscata
  • Cannella in polvere
Preparazione

• Preparate subito la farcia. Tostate le noci e le mandorle in una padella antiaderente, a fiamma vivace finché non diventeranno dorate.

• In un tegame portate a leggera ebollizione il vino con il miele; dopo 2 minuti togliete dal fuoco e aggiungete il pangrattato, un pizzico di noce moscata e uno di cannella e mescolate bene.

• Unite anche le noci,le mandorle e il cedro tritati grossolanamente, l’uvetta e i pinoli e rimestate, lasciate raffreddare, coprite con la pellicola e fate riposare per circa 24 ore a temperatura ambiente.

• Dedicatevi alla pasta. Disponete la farina setacciata a fontana, ponete al centro il burro ammorbidito, lo zucchero e un pizzico di sale e lavorate gli ingredienti con la punta delle dita, così da ottenere delle briciole.

• Versate il vino e l’olio e continuate a impastare finché otterrete un composto omogeneo e sodo. Regolate la consistenza unendo poca farina o vino senza lavorare eccessivamente la pasta. Copritela infine con la pellicola e lasciate riposare per mezzora.

• Imburrate uno stampo per crostate del diametro di 26 cm e ricopritene il fondo con un cerchio di carta da forno.

• Dividete la pasta in due parti, una appena più grande dell’altra. Stendete con il matterello il pezzo grande in un cerchio di circa 28-30 cm, e con questo foderate lo stampo preparato, pareggiando i bordi con un coltello.

• Versate la farcitura sulla sfoglia e livellatela.

• Stendete a cerchio anche l’altro pezzo di pasta e ricopritevi il ripieno. Sigillate i bordi con la pasta sottostante e tagliate via quella in eccesso, poi bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta.

• Fate cuocere la torta in forno statico già caldo a 180°C per circa mezzora.

• Sfornate la spongata e fatela riposare per almeno un giorno prima di gustarla.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• La spongata normalmente si conserva in un luogo fresco e asciutto, aspettando vari giorni perché la frolla si ammorbidisca e il gusto del ripieno venga esaltato.

• Subito prima di servirla potete spolverare la torta con zucchero a velo setacciato.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. Una vera specialitą regionale

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento