Torta al pistacchio con panna e fragole

Torta al pistacchio con panna e fragole
  • torta da 10 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    40 min

  • Tempo di cottura

    35 min

  • Calorie a porzione

    600 Kcal

  • Note

    3 ore di riposo


5 stelle in base a 1 recensione

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Torta al pistacchio con panna e fragole è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nel... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 230 g di Farina 0
  • 150 g di Burro
  • 100 g di Pistacchi sbucciati non salati
  • 4 Uova
  • 170 g di Zucchero semolato
  • 200 ml di Latte
  • 1 bustina di Lievito per dolci
  • Sale
  • Per la copertura
  • 250 ml di Panna fresca
  • 30 g di Zucchero a velo
  • Per la ganache
  • 150 g di Cioccolato fondente al 70%
  • 150 ml di Panna fresca
  • Per la decorazione
  • 300 g di Fragole
  • Menta fresca
Preparazione

• Fate fondere il burro in un pentolino, su fiamma molto bassa e fate intiepidire.

• Preparate l’impasto. Tritate i pistacchi nel mixer con poco zucchero, procedendo a scatti, finché otterrete una consistenza farinosa.

• Con le fruste elettriche montate le uova, il resto dello zucchero e un pizzico di sale fino a ottenere una consistenza spumosa. Unite il burro tiepido e il latte e continuate a frullare a bassa velocità.

• Aggiungete poco alla volta la farina e il lievito setacciati e poi mescolate delicatamente con la frusta a mano, dal basso verso l’alto. Con la stessa modalità unite la farina di pistacchi.

• Imburrate e infarinate uno stampo da 22 cm di diametro, versatevi il composto ottenuto e livellatelo.

• Trasferite il dolce in forno già caldo a 180°C (funzione statica) per 35 minuti circa, controllando che la superficie non si scurisca troppo.

• Fate intiepidire la torta, sformatela e appoggiatela su una gratella perché si raffreddi.

• Dedicatevi alla copertura. Montate la panna con le fruste elettriche a bassa velocità, e unite in 2 volte lo zucchero a velo setacciato.

• Spalmate la panna montata sulla superficie della torta, livellandola con una spatola, quindi ponetela in frigo per 2 ore.

• Preparate la ganache. Grattugiate il cioccolato. Scaldate la panna e, prima dell'ebollizione, versatela a filo sul cioccolato tritato; mescolate con una frusta a mano fino a ottenere una crema omogenea. Lasciatela intiepidire finché risulterà cremosa ma non troppo densa (se avete un termometro da cucina, la temperatura dovrà arrivare ai 32°C).

• Versate la ganache a filo sul bordo del dolce in modo da formare un anello; dovrà calare in modo casuale lungo la parete. Quindi rimettete lo stampo in frigo per un’ora circa.

• Poco prima di servire, lavate e asciugate le fragole, eliminate il picciolo, tagliatele a fettine e con queste decorate la superficie della torta, nel cerchio interno senza cioccolato. Aggiungete delle foglie di menta fresca e servite.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Per montare la panna in modo corretto: iniziate ad azionare le fruste senza lo zucchero, a bassa velocità, coinvolgendo tutta la massa liquida. Appena vedete che comincia a essere più soffice e a presentare delle 'bolle', setacciatevi sopra lo zucchero a velo come indicato nella ricetta. Aumentate leggermente la velocità, ma fate attenzione alla consistenza: per montare la panna ci vuole poco tempo. Mentre frullate, girate piano il frullatore lungo la circonferenza della ciotola. Verso la fine la panna avrà raggiunto una consistenza spumosa: fate molta attenzione perché questo è il momento di fermarsi e girare le fruste delicatamente, con il motore fermo. Tirate su le fruste e controllate il fiocco che si formerà: se sta fermo e la punta non si piega, la panna è pronta, altrimenti montate ancora, pochi secondi alla volta, a bassa velocità e muovendo il frullatore, finché otterrete la consistenza desiderata. Non esagerate a montare, altrimenti la panna si trasformerà in burro e siero di latte dolci.

• Se avete solo i pistacchi non pelati, procedete in questo modo. Fateli bollire per circa 1 minuto in acqua bollente, spegnete e lasciateli nell’acqua per circa 10 minuti. Scolateli e fateli intiepidire, così toglierete facilmente la pellicina. Prima di ridurli in farina, fateli asciugare perfettamente.


Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. originale.... da provare

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento