Torta di albicocche farcita alla crema

Torta di albicocche farcita alla crema
  • torta da 8 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    40 min

  • Calorie a porzione

    400 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 4 recensioni

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Torta di albicocche farcita alla crema è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorren... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Per l'impasto
  • 120 g di Farina 0
  • 50 g di Amido di mais (maizena)
  • 80 g di Burro
  • 6 Albicocche
  • 125 g di Yogurt all'albicocca
  • 2 Uova
  • 100 g di Zucchero semolato
  • 1 bustina di Lievito per dolci
  • Per la crema
  • 80 g di Zucchero semolato
  • 20 g di Farina 0
  • 2 Uova
  • 500 ml di Latte intero
  • Estratto di mandorle
  • Per completare
  • 20 g di Zucchero a velo
  • 40 g di Mandorle a lamelle
Preparazione

• Lavate e asciugate le albicocche, tagliatele a metà e denocciolatele.

• Tagliate il burro a pezzi, trasferitelo in un pentolino e immergete quest'ultimo in una pentola più grande nella quale avrete fatto scaldare poca acqua, così il burro si scioglierà in fretta. Toglietelo subito e fatelo intiepidire, in modo però che rimanga liquido.

• Montate le uova con lo zucchero con le fruste elettriche, fino a ottenere un composto spumoso e omogeneo. Aggiungete poco alla volta la farina e l’amido setacciati; sempre mescolando con le fruste incorporate lo yogurt, il burro sciolto e infine il lievito setacciato.

• Versate il composto in una tortiera di 22 cm di diametro, imburrata e infarinata, adagiatevi sopra le albicocche preparate (non pigiatele, scenderanno in cottura) e cuocete a 180°C per circa 40 minuti. 

• Nel frattempo preparate la crema. In un pentolino montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso e chiaro, unite poi la farina setacciata e mescolate bene. Diluite con il latte freddo versandolo poco alla volta, aromatizzate con poche gocce di estratto di mandorle e, mescolando, portate a ebollizione la crema su fiamma molto bassa, finché si sarà addensata. Togliete la crema dal fuoco, trasferitela in un recipiente largo e freddo e mescolatela perché si intiepidisca; copritela con la pellicola e mettetela in frigo.

• Sfornate la torta, lasciatela intiepidire e toglietela dallo stampo; appoggiatela sulla gratella finché sarà fredda. Tagliatela a metà in orizzontale, spalmate la parte inferiore con la crema, ricomponete la torta e servitela, spolverata con zucchero a velo e decorata con lamelle di mandorle.

Margherita Pini

I consigli di Margherita

● I composti farinosi (farine, cacao, lievito chimico) devono essere sempre setacciati e uniti poco alla volta: in questo modo eviterete la formazione di grumi, praticamente impossibili da eliminare.

• Per ragioni igieniche la crema non va mai raffreddata a temperatura ambiente; non va neppure inserita calda in frigo perché lo rovinerebbe, inoltre, innalzandone la temperatura all’interno, correreste il rischio di guastare gli alimenti già contenuti nel frigo. Ci sono perciò dei sistemi empirici che permettono di intiepidire la crema velocemente. Dopo averla preparata, spegnete il fuoco e versate la crema in un recipiente freddo, che avrete tenuto in freezer per circa un’ora; oppure passatela in una ciotola, che immergerete in un’altra più grande contenente acqua e ghiaccio. Mescolate finché la crema si sarà intiepidita, copritene direttamente la superficie con della pellicola alimentare e trasferitela in frigo fino al momento di usarla. 

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

4 Recensioni

  1. Ora è il momento giusto

  2. Fabrizio 5 Giugno 2019

    SUPER DELIZIA

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento