Torta di amaretti e arancia

Torta di amaretti e arancia
  • torta da 10 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    30 min

  • Tempo di cottura

    50 min

  • Calorie a porzione

    590 Kcal

  • Note

    1 ora per ammorbidire il burro


5,0 stelle in base a 20 recensioni

Quante torte squisite e sfiziose, semplici, economiche e veloci, si possono preparare con il forno? La Torta di amaretti e arancia è una di queste! In passato i dolci erano in tavola solo nelle feste importanti, la domenica, nelle ricorrenze speciali... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 250 g di Farina 0
  • 100 g di Burro
  • 200 g di Amaretti
  • 1 Arancia bio
  • 3 Uova
  • 150 g di Zucchero semolato
  • 20 cl di Marsala
  • 40 g di Semi di papavero
  • 1 bustina di Lievito per dolci
  • Sale
  • Per la crema
  • 120 g di Burro
  • 1 Arancia bio
  • 4 cucchiai di Succo d'arancia
  • 240 g di Zucchero a velo
  • Per la decorazione
  • 1 cucchiaio di Semi di papavero
Preparazione

• Sciogliete in un pentolino il burro (per la torta) a fiamma bassissima, poi lasciatelo intiepidire.

Ponete gli amaretti tra due fogli di carta da forno e sbriciolateli con un matterello; trasferiteli in una ciotola e teneteli da parte.

• In una terrina capiente sbattete con le fruste elettriche le uova, lo zucchero semolato e un pizzico di sale fino a che raggiungeranno l’aspetto di una crema chiara e spumosa: ci vorranno circa 4-5 minuti.

• Aggiungete al composto la farina e il lievito setacciati, versandoli poco alla volta e mischiando con una frusta a mano o con una spatola, delicatamente.

• Unite a filo parte del burro sciolto e continuate a mescolare: alternate farina e burro fino a ottenere un composto liscio.

Versate il Marsala a filo e amalgamate, poi unite gli amaretti, infine la scorza grattugiata dell'arancia e i semi di papavero, continuando a mescolare con attenzione e senza insistere troppo.

• Imburrate e infarinate una tortiera a cerniera da 26 cm di diametro, poi versatevi il composto. Ponetelo in forno già caldo a 160°C (funzione statica) e fatelo cuocere per circa 40 minuti, verificando la cottura con uno stecchino. 

• Nel frattempo, preparate la crema all’arancia. Grattugiate metà scorza dell'arancia e tagliate l'altra metà a julienne o filetti (per la decorazione finale); spremete il frutto e conservate 4 cucchiai di succo.

• Con le fruste elettriche amalgamate lo zucchero a velo con il burro ammorbidito a temperatura ambiente e frullate fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete la scorza grattugiata dell'arancia e unite il succo previsto, poco alla volta, frullando a bassa velocità. Dovete ottenere un composto liscio e spalmabile. Se risultasse ancora denso, aggiungete altro succo di arancia, ma poche gocce per volta. Se invece fosse troppo liquido, unite poco zucchero a velo continuando a frullare adagio.

• Sfornate il dolce, aspettate che si sia intiepidito, rimuovetelo dallo stampo e trasferitelo sul piatto da portata. Lasciate raffreddare e spalmate la superficie e il bordo con la crema all’arancia. Completate decorando la torta con dei semi di papavero e con i filetti di scorza d'arancia.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Se preferite potete eliminare i semi di papavero, il sapore di questa torta rimarrà comunque ottimo. Eventualmente potete sostituirli con 40 g di cioccolato fondente tritato, da unire all'impasto e, se vi piace, spolverizzare sulla copertura. 

• Per una versione più 'leggera' di questo dolce, potete sostituire il burro della copertura con circa 50 ml di panna montata: la quantità è inferiore e ha decisamente meno calorie rispetto al burro. Potrete così diminuire anche lo zucchero (circa 1 cucchiaio) oppure addirittura eliminarlo del tutto.

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

20 Recensioni

  1. http://www.spadellandia.it/secondi/pesce/polpette-di-merluzzo.html

  2. BUONA

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento