Torta rustica di pesche

Torta rustica di pesche
  • torta da 6 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    30 min

  • Tempo di cottura

    40 min

  • Calorie a porzione

    420 Kcal

  • Note

    1 ora di riposo


4,7 stelle in base a 3 recensioni

La Torta rustica di pesche è un dolce sfizioso e semplice perché a base di pochi ingredienti. Morbido e delicato, questo dessert può essere rivisitato con moltissime varianti di salse e creme dolci. Ideale per tutte le occasioni special... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 120 g di Farina 0
  • 60 g di Farina integrale
  • 100 g di Burro
  • 1 Tuorlo
  • 2 cucchiai di Zucchero integrale di canna
  • 1 Limone bio
  • 2 cucchiai di Latte
  • 2 cucchiai di Acqua fredda di frigo
  • Sale
  • Per la farcitura
  • 500 g di Pesche
  • 200 g di Confettura di pesche
  • 40 g di Zucchero integrale di canna
  • Cannella in polvere
  • Menta fresca
  • Per la decorazione
  • 20 g di Zucchero integrale di canna
  • 2 cucchiai di Zucchero a velo
Preparazione

• Setacciate la farina 0, aggiungete la farina integrale e mischiatele bene. Unite lo zucchero integrale, un pizzico di sale e il burro freddo a pezzetti. Iniziate a lavorare gli ingredienti con la punta delle dita.

• Aggiungete il tuorlo, la scorza grattugiata di limone e mescolate. Otterrete delle grosse briciole umide che dovrete compattare, senza lavorare eccessivamente l’impasto: aggiungete eventualmente l’acqua fredda prevista, se necessario. Formate una palla, schiacciatela, avvolgetela con la pellicola e trasferitela in frigo per un'ora.

• Occupatevi ora della farcitura. Lavate le pesche, tagliatele a fettine e ponetele in una ciotola con il succo di limone, lo zucchero di canna, un pizzico di cannella e delle foglioline di menta spezzettate. Mescolate e mettete da parte.

• Frullate la confettura di pesche con il mixer, in modo da ottenere una crema senza grumi.

• Poco prima di stendere la pasta accendete il forno con funzione statica e portatelo a 190°C (funzione statica), ma prima togliete la placca dal forno, in modo che resti fredda.

• Infarinate leggermente la frolla e stendetela su un foglio di carta da forno a uno spessore di circa 2-3 mm, formando un cerchio di 28-30 cm di diametro; non importa che realizziate un cerchio perfetto, basta che la pasta non presenti dei buchi. 

• Trasferite la pasta insieme alla carta sulla placca del forno. Spalmate la confettura sul disco, lasciando un bordo libero di 2-3 cm. Distribuitevi sopra le fettine di pesca sgocciolate, poi aiutandovi con la carta da forno ripiegate il bordo verso l'interno. Spennellatelo con il latte e decorate la torta con lo zucchero di canna e un pizzico di cannella.

• Cuocete la torta nel forno caldo per circa 40-45 minuti. Il bordo dovrà risultare croccante e dorato e la frutta cotta, controllate comunque spesso il grado di cottura.

• Sfornate il dolce e lasciatelo intiepidire per 20-30 minuti prima di trasferirlo su un tagliere. Staccate con un mestolo sottile e piatto la carta mentre fate scivolare con attenzione la torta sul vassoio. Fatela raffreddare per circa un’ora, spolverizzate il bordo con lo zucchero a velo setacciato e servite.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Nel caso in cui la frolla si rompesse in qualche punto quando la stendete, 'rattoppatela' con un pezzetto di pasta preso dal bordo e incollatelo con poca acqua nel punto della rottura.

• Naturalmente quando usate una farina semintegrale o integrale, orientate la vostra scelta verso farine coltivate con sistemi biologici; così sarete sicuri che non sono stati effettuati trattamenti antiparassitari con pesticidi, che restano appunto nelle parte esterna del chicco e passano nelle farine.

• Se volete usare una vera farina semintegrale o integrale, migliori a livello nutrizionale, dovete fare molta attenzione al loro colore, che deve essere piuttosto scuro e abbastanza uniforme: se è chiaro con puntini scuri, è prodotta con farina raffinata (0 oppure 00) a cui è stata aggiunta della crusca. Troverete queste informazioni anche sull'etichetta del prodotto.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

3 Recensioni

  1. parecchio buona

  2. una bontą aora che ci sono le pesche

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento