Canederli di speck e spinaci

Canederli di speck e spinaci
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    25 min

  • Tempo di cottura

    30 min

  • Calorie a porzione

    760 Kcal

  • Note

    30 minuti di riposo


4,9 stelle in base a 8 recensioni

I Canederli di speck e spinaci sono un primo piatto tipico, in Italia, della gastronomia tradizionale dell'Alto Adige e del Trentino. Buoni, nutrienti e molto saporiti, i Canederli di speck e spinaci sono una pietanza che conquisterà tutti ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 300 g di Pane raffermo
  • 80 g di Speck
  • 600 g di Spinaci freschi
  • 1 Cipolla dorata
  • 1 spicchio di Aglio
  • 2 Uova
  • 80 g di Grana padano
  • 40 g di Pangrattato
  • 40 g di Farina 0
  • 300 ml di Latte intero
  • 4 foglie di Salvia fresca
  • Noce moscata
  • 80 g di Burro
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
Preparazione

• Tagliate il pane raffermo a dadini di circa 1 cm di lato e lasciateli ammorbidire immersi nel latte, che avrete versato in una ciotola capiente, mescolando ogni tanto ma delicatamente, per non sfaldare i cubetti.

• Mondate e lavate gli spinaci molto bene; scolateli e tritateli non troppo finemente. Tritate grossolanamente cipolla e aglio.

• Tagliate a pezzetti lo speck e fatelo dorare con l'olio in una padella ampia e antiaderente per circa 4 minuti e a fiamma bassa, poi toglietelo. Versate nella stessa padella il trito di cipolla e aglio e lasciatelo appassire, a fuoco basso e per 5 minuti circa.

• Aggiungete gli spinaci, salate leggermente e cuoceteli per 6-8 minuti, con il coperchio, finché saranno morbidi; poi rimettete lo speck e fate insaporire per qualche secondo a fiamma moderata. Alla fine il composto dovrà risultare piuttosto asciutto.

Versate gli spinaci cotti nella ciotola con il pane e iniziate a mescolare. Grattugiate metà dose di formaggio e unitelo all'impasto, poi aggiungete le uova, una grattugiata di noce moscata e regolate di sale e pepe. Unite una parte della farina e del pangrattato, poco alla volta, mescolando bene con le mani per ottenere un composto sodo, ma ancora un po’ umido. Se fosse troppo appiccicoso, aggiungete ancora un po’ di pangrattato e farina. Lasciate riposare il composto per circa 30 minuti.

• Fate sciogliere il burro in un pentolino insieme alle foglie di salvia, un pizzico di sale e uno di pepe; poi mettetelo da parte. Portate a ebollizione abbondante acqua per cuocere i canederli.

• Intanto riprendete l’impasto, con le mani appena umide formate delle palline (circa 7 cm di diametro) e adagiatele via via su un piatto.

• Salate l’acqua e poi calatevi i canederli delicatamente, uno alla volta. Riportate a bollore leggero e fateli cuocere per 12-15 minuti (finché verranno a galla), poi toglieteli con una schiumarola.

• Distribuite i canederli cotti nei piatti individuali, conditeli con la salsa al burro riscaldata e con il resto del formaggio tagliato a lamelle.

Carla Marchetti

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

8 Recensioni

  1. Grazie siete davvero molto bravi. Piatti sempre apprezzati, indicazioni sempre precise!!!

  2. Ottima ricetta, semplice e squisita!

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento