Mezze maniche al ragł di coniglio

Mezze maniche al ragł di coniglio
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    1 H 10 min

  • Calorie a porzione

    540 Kcal

  • Note


4,9 stelle in base a 8 recensioni

Le Mezze maniche al ragù di coniglio sono un primo piatto rustico e saporito, ideale da proporre nel menu abbinato a un antipasto light, che contenga pochi grassi e calorie e un contorno di verdure facile e veloce. Questo primo con sugo di carne bian... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 320 g di Mezze maniche
  • 200 g di Polpa di coniglio
  • 400 g di Passata di pomodoro
  • 20 g di Concentrato di pomodoro
  • 1 Cipolla
  • 1 costa di Sedano
  • 1 Carota
  • 10 cl di Vino bianco secco
  • 1 foglia di Alloro
  • 2 foglie di Salvia fresca
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
Preparazione

● Tritate abbastanza finemente con un mixer la polpa del coniglio, procedendo a scatti per non ridurla in poltiglia.

● Preparate un battuto fine con cipolla, sedano e carota e soffriggetelo in un tegame con un fondo di olio, per 4-5 minuti a fuoco basso. Aggiungete il coniglio preparato, alzate la fiamma e lasciate rosolare, mescolando di tanto in tanto, per 3-4 minuti; sfumate con il vino, quindi salate e pepate.

● Versate la passata e il concentrato di pomodoro, poi insaporite con l'alloro e la salvia, mescolate e diluite il sugo con un po’ di acqua bollente. Cuocete a tegame coperto per circa 1 ora, rigirando di tanto in tanto per evitare che il ragù si attacchi; aggiungete poca acqua bollente, quando vedete che si ritira troppo. Alla fine eliminate l'alloro.

● Lessate la pasta al dente in abbondante acqua bollente salata. Scolatela e versatela nel tegame con il ragù, fatela saltare per qualche secondo a fuoco vivace e servite subito. 

Camilla Innocenti

I consigli di Camilla

● Per accorciare i tempi potete utilizzare gli aromi per il soffritto surgelati. Oppure, ancora meglio, prepararvi le verdure prescelte per il vostro soffritto in anticipo, riporle già tritate in un contenitore adatto ben chiuso (potete usare  gli stampini per il ghiaccio oppure quelli di silicone per i muffin) e congelarle. Potrete conservarle in freezer fino a 6 mesi.

● Se sostituite la pasta di semola di grano duro e usate quella di farina integrale, otterrete un sapore più rustico e una consistenza particolare. Dovrete solo stare più attenti alla cottura: levatela 1 minuto prima del tempo indicato, almeno 2 se dovete saltarla in padella col sugo.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

8 Recensioni

  1. Una fra le ricette che preferisco. La faccio spesso e viene OK!!!

  2. BUONE

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento