Paccheri al ragł alla napoletana

Paccheri al ragł alla napoletana
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    3 H 50 min

  • Calorie a porzione

    600 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 2 recensioni

I Paccheri al ragù alla napoletana sono un primo piatto saporito e gustoso, ideale da proporre nel menu abbinato a un antipasto light, che contenga pochi grassi e calorie e un contorno di verdure facile e veloce. I Paccheri al ragù all... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 280 g di Paccheri
  • 600 g di Vitello (noce o scamone)
  • 800 g di Pomodori pelati
  • 1 Cipolla
  • 1 spicchio di Aglio
  • 10 cl di Vino rosso
  • 20 g di Parmigiano grattugiato
  • Prezzemolo fresco
  • Basilico fresco
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
Preparazione

• In una pentola capiente fate rosolare il vitello con un fondo di olio, a fiamma abbastanza vivace per 5-6 minuti, girandolo in modo che si colorisca in modo uniforme. Levatelo e tenetelo in caldo.

• Sbucciate la cipolla, tritatela grossolanamente e fatela appassire a fiamma bassa per 7-8 minuti nella stessa pentola, versando ogni tanto poca acqua perché non si attacchi, finché sarà diventata trasparente.

• Sfumate con il vino, raschiando il fondo della pentola con un mestolo piatto; unite i pelati schiacciati con una forchetta, l’aglio tritato, delle foglioline di prezzemolo e basilico spezzettate, un pizzico di sale e pepe e riportate a bollore a fiamma media.

• Rimettete il pezzo di vitello nella pentola, abbassate il fuoco al minimo e incoperchiate: lasciate una fessura mettendo a contrasto un mestolo e continuate la cottura per circa 3 ore, in modo che il bollore sia sempre appena percettibile; se necessario aggiungete poca acqua calda. Ogni tanto girate la carne e mescolate.

• Togliete il vitello dal sugo, tagliatelo a pezzettini e poi rimetterlo nel ragù. Regolate di sale e lasciate cuocere ancora per mezzora.

• Mettete al fuoco una pentola capiente con abbondante acqua, quando bolle salatela e calate la pasta.

• Ponete il sugo sul fuoco e riportatelo a bollore. Scolate la pasta al dente, conditela con il sugo e il parmigiano grattugiato e servite. 

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• La cottura di questo ragù deve essere molto dolce e a Napoli si dice che deve "pippiare", ovvero sobbollire e sbuffare in modo quasi impercettibile.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

2 Recensioni

  1. Una specialitą regionale

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento