Pasta con ragł alla napoletana

Pasta con ragł alla napoletana
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    6 H

  • Calorie a porzione

    830 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 2 recensioni

La Pasta con ragù alla napoletana è un primo piatto saporito e gustoso, ideale da proporre nel menu abbinato a un antipasto light, che contenga pochi grassi e calorie e un contorno di verdure facile e veloce. La Pasta con ragù alla... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 320 g di Amorini
  • 600 g di Muscolo di manzo
  • 2 Cipolle
  • 2 Kg di Passata di pomodoro
  • 40 g di Parmigiano grattugiato
  • 20 cl di Vino rosso
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe nero in grani
Preparazione

• Tagliate la carne a cubetti di circa 4 cm di lato.

• Sbucciate le cipolle, tritatele e fatele appassire a fiamma bassa per 4-5 minuti in un tegame grande (o, meglio, in una pentola di coccio). Aggiungete la carne e lasciatela rosolare girandola sempre, così che la cipolla non si scurisca troppo.

• Versate il vino e aspettate che sia evaporato, quindi unite la passata di pomodoro, alzate la fiamma e portate a ebollizione. Salate, pepate, abbassate la fiamma e mettete il coperchio (lasciate una fessura mettendo a contrasto un mestolo).

• Continuate la cottura per circa 6 ore, in modo che il bollore sia sempre appena percettibile. Se necessario aggiungete poca acqua calda. Ogni tanto mescolate con il cucchiaio di legno.

• A fine cottura il sugo avrà raggiunto un colore rosso-scuro, spegnete e fatelo riposare.

• Mettete al fuoco una pentola capiente con abbondante acqua, quando bolle salatela e calate la pasta.

• Ponete il sugo sul fuoco e riportatelo a bollore. Scolate la pasta al dente, conditela con il sugo e il parmigiano grattugiato e servite. 

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• La cottura di questo ragù deve essere molto dolce e a Napoli si dice che deve "pippiare", ovvero sobbollire e sbuffare in modo quasi impercettibile.

• Vi consigliamo di preparare il ragù un giorno prima rispetto alla consumazione, in questo modo otterrete un sugo decisamente più gustoso.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

2 Recensioni

  1. Assiolutamente da PROVARE

  2. fra il tipo di ragu che preferisco :)

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento