Penne gratinate al ragł

Penne gratinate al ragł
  • teglia da 6 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    40 min

  • Calorie a porzione

    690 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 4 recensioni

Ci sono piatti che fanno subito pensare ai pranzi della domenica tutti in famiglia, alle ricette della nonna, al sapore della classica pasta in forno con la crosticina che fa venire l’acquolina in bocca solo a vederla cuocere in forno… sono i p... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 480 g di Penne rigate
  • 300 g di Macinato di manzo
  • 600 g di Polpa di pomodoro
  • 100 g di Asiago
  • 150 g di Mozzarella
  • 60 g di Parmigiano grattugiato
  • 300 ml di Besciamella
  • 1 dl di Vino bianco secco
  • 1 Cipolla
  • 1 Carota
  • Basilico fresco
  • Noce moscata
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
Preparazione

● Tagliate l'Asiago e la mozzarella a dadini.

● Tritate finemente la cipolla e la carota e fatele appassire in una padella con un filo di olio.

● Versate la carne macinata, lasciate insaporire 3-4 minuti, poi sfumate con il vino; quando sarà evaporato salate, unite la polpa di pomodoro e cuocete per 30 minuti circa.

● Lessate la pasta in abbondante acqua salata bollente. Intanto scaldate la besciamella e insaporitela con un pizzico di noce moscata.

● Scolate la pasta molto al dente e conditela con quasi tutto il ragù, i formaggi a dadini e metà dose di besciamella, quindi versatela in una teglia.

● Completate con il ragù e la besciamella rimasti, spolverate con il parmigiano, mettete in forno preriscaldato a 180°C e fate gratinare per 10 minuti. Servite la pasta calda, guarnendola con qualche foglia di basilico.

Margherita Pini

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

4 Recensioni

  1. molto gustosa

  2. solo se le hai assaggiate sai cosa ti sei perso

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento