Scialatielli ai frutti di mare

Scialatielli ai frutti di mare
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    25 min

  • Tempo di cottura

    20 min

  • Calorie a porzione

    630 Kcal

  • Note

    2 ore di spurgo


5 stelle in base a 1 recensione

Gli Scialatielli ai frutti di mare sono un primo piatto saporito e gustoso. Gli Scialatielli ai frutti di mare sono la pietanza perfetta per chi vuole mettere a tavola il gusto tradizionale e genuino della dieta mediterranea, e come piatto &egr... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Scialatielli freschi fatti in casa
  • 280 g di Scialatielli
  • Per il condimento
  • 1 Kg di Cozze
  • 600 g di Vongole veraci
  • 600 g di Pomodorini
  • 2 spicchi di Aglio
  • 10 cl di Vino bianco secco
  • Origano secco
  • Peperoncino in polvere
  • Prezzemolo fresco
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
Preparazione

• Lavate le vongole e lasciatele spurgare in abbondante acqua leggermente salata per circa 2 ore; poi scolatele e sciacquatele bene.

Pulite le cozze, lavatele e fatele aprire a fuoco moderato in un tegame capiente, con il coperchio; via via che si aprono trasferitele in una ciotola. Filtrate l'acqua che avranno prodotto e conservatela; eliminate i gusci che non si sono aperti.

• Trasferite le vongole nello stesso tegame e fatele aprire, togliendole via via. Mettetele da parte, poi filtrate anche la loro acqua e aggiungetela a quella delle cozze.

• Tritate l’aglio e fatelo soffriggere per 1-2 minuti a fuoco basso con un fondo di olio. Sfumate con il vino a fiamma vivace, insaporite con un pizzico di origano,  poi tenete su fuoco basso per altri 5-6 minuti a fiamma dolce; unite ogni tanto un po’ di acqua prodotta dai molluschi.

• Alzate la fiamma, aggiungete i pomodorini tagliati a metà, un pizzico di peperoncino e fateli saltare per 3-4 minuti. Unite le cozze e le vongole e un po' del loro liquido; se necessario salate leggermente e fate insaporire per pochi secondi, poi spegnete e tenete in caldo.

• Ponete il resto dell’acqua dei molluschi in una pentola alta, aggiungete abbondante acqua e mettetela al fuoco. Quando bolle controllatene la sapidità, nel caso salatela leggermente e poi calate la pasta.

• Scolate gli scialatielli al dente e fateli saltare nel sugo per qualche secondo, spolverizzateli con abbondante prezzemolo tritato e serviteli subito.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Ecco la ricetta per preparare gli scialatielli. Ci sono due teorie sulla farina che deve essere usata, alcuni mettono la farina 00, altri la semola di grano duro rimacinata. Quella che proponiamo è fatta con 400 g di farina 00 e 100 g di semola. Versate le farine in una ciotola (potete usare anche la planetaria), aggiungete un pizzico di sale, 20 g di parmigiano (o pecorino) grattugiato, una decina di foglie di basilico tritate e mescolate. Versate un uovo, 1 cucchiaio di olio e iniziate a impastare, unendo a filo circa 200-250 ml di latte: la quantità dovrà essere sufficiente per ottenere un impasto liscio e morbido. Ricopritelo con della pellicola per alimenti e fatelo riposare circa 1 ora. Infarinatelo e stendete l’impasto non troppo sottile, circa 3-4 mm di spessore, poi tagliatelo con un coltello a ‘bavette’ lunghe 10-12 cm e larghe 5 mm. La cottura è di 5 minuti circa in acqua bollente salata.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento