Sedani con moscardini e gamberetti

Sedani con moscardini e gamberetti
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    10 min

  • Tempo di cottura

    10 min

  • Calorie a porzione

    540 Kcal

  • Note


4,8 stelle in base a 9 recensioni

I Sedani con moscardini e gamberetti sono un piatto davvero sfizioso e saporito, che verrà apprezzato da tutti i vostri amici amanti del pesce. Si tratta di una ricetta tipica della cucina mediterranea, piuttosto semplice e veloce da preparare. ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 320 g di Sedanini
  • 500 g di Moscardini piccoli
  • 500 g di Gamberetti
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 Limone bio
  • 1 bustina di Zafferano
  • 10 cl di Vino bianco secco
  • Prezzemolo fresco
  • Peperoncino
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
Preparazione

● Lavate e pulite i moscardini, poi lavate e sgusciate i gamberetti. Tritate il prezzemolo e grattugiate la scorza di limone. 

● In una padella rosolate l’aglio con l'olio, per 1-2 minuti a fiamma bassa. Quindi unite i moscardini e i gamberetti e saltateli a fiamma alta; dopo un paio di minuti versate il vino e lasciate sfumare.

● Aggiungete anche la scorza di limone, una manciata di prezzemolo e il peperoncino; salate e mescolate, tenendo la fiamma bassa e cuocendo ancora per 1 minuto circa.

● Nel frattempo lessate la pasta in acqua bollente salata; quando sarà quasi cotta, aggiungete lo zafferano (mescolato in poca acqua della pasta) al sugo, mescolando con cura.

● Scolate la pasta al dente e trasferitela nella padella con il sugo, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura. Fatela saltare per pochi secondi, rimestate amalgamando bene e servite subito.

Camilla Innocenti

I consigli di Camilla

● Se volete risparmiare tempo, potete usare i moscardini surgelati. Fateli scongelare in frigorifero per 12 ore, in una ciotola, poi utilizzateli come nella ricetta.

● La pulizia dei moscardini è semplicissima. Rivoltate la testa con le dita (senza togliere i tentacoli) ed eliminate le interiora. Togliete via anche il becco che si trova in mezzo ai tentacoli e tagliate via gli occhi; poi lavatelo bene sotto l’acqua corrente. In frigorifero si mantengono al massimo un giorno, in freezer 2 mesi.

● Per pulire i gamberi dovete togliete la testa, facendo attenzione a non staccare parte della polpa. Partendo dall’attaccatura delle zampe levate il guscio, dalla parte più spessa alla coda: verranno via anche le zampe. Incidete sul dorso per scoprire il piccolo budello nero, l’intestino, che potrebbe dare un sapore non gradevole al piatto finito, e toglietelo usando uno stecchino. Quando i gamberi saranno puliti, dovrete conservarli in frigorifero finché non li utilizzerete. Potete surgelarli, ma solo se solo freschi; durano al massimo 3 mesi.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

9 Recensioni

  1. Fabrizio 5 Giugno 2019

    Provati ieri. ottimi

  2. mi sono venuti uno spettacolo, consiglio, grazie sp

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento