Tagliatelle ai funghi e tartufo nero

Tagliatelle ai funghi e tartufo nero
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    10 min

  • Calorie a porzione

    550 Kcal

  • Note


4,9 stelle in base a 7 recensioni

Le Tagliatelle ai funghi e tartufo nero sono un primo piatto sfizioso e raffinato, ideale da proporre nel menu di tutta la famiglia ma perfetto anche da servire come pietanza a una cena più formale e in occasioni importanti. Le Tagliatelle ai funghi ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Tagliatelle fresche
  • Tagliatelle fresche gluten free
  • 320 g di Tagliatelle
  • Per il condimento
  • 400 g di Funghi porcini freschi
  • 60 g di Tartufo nero
  • 60 g di Parmigiano grattugiato
  • 1 Cipollotto
  • 20 cl di Vino bianco secco
  • Prezzemolo fresco
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
Preparazione

● Tagliate via dai funghi le parte terrose, puliteli con un canovaccio umido per eliminare eventuali residui e tagliateli a pezzi grandi.

● Mondate il cipollotto, tritatelo finemente e rosolatelo in una padella capiente (tipo saltapasta) con un fondo di olio, per 3-4 minuti a fuoco basso. Unite i funghi, alzate la fiamma e fate evaporare l’acqua di vegetazione per pochi minuti. Sfumate con il vino bianco, aggiustate di sale e portate a cottura a fiamma media per circa 8 minuti; insaporitelo con prezzemolo tritato e spegnete.

● Nel frattempo pulite il tartufo con cura utilizzando uno spazzolino inumidito, in modo da rimuovere i residui di terra; quindi affettatelo finemente.

● Lessate le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata. Scolatele al dente e versatele nella padella dal sugo, fatele insaporire per qualche secondo a fiamma vivace e poi servitele subito, dopo averle condite con il parmigiano e le fettine di tartufo.

Lia Pisano

I consigli di Lia

● Se non trovate i funghi freschi potete utilizzare quelli surgelati, tagliandoli a pezzetti di grandezza simile. Dovrete cuocerli finché si sarà ritirata bene l'acqua che si formerà. Alla fine, se la trovate, unite delle foglie di mentuccia (o nepitella).

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

7 Recensioni

  1. DELIZIA PROVATA

  2. OTTIMI mi sono piaciuti li rifarò sicuramente

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento