Tagliatelle con peperoni e acciughe

Tagliatelle con peperoni e acciughe
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    15 min

  • Tempo di cottura

    20 min

  • Calorie a porzione

    480 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 1 recensione

Pensate che la pasta di verdura non sia una ricetta invitante? Provate questa ricetta sfiziosa e cambierete idea alla prima appetitosa forchettata: mangiare sano ma con gusto è possibile! Le Tagliatelle con peperoni e acciughe sono un primo piatto mo... 

ingredientiINGREDIENTI
  • Tagliatelle fresche
  • Tagliatelle fresche gluten free
  • 360 g di Tagliatelle
  • Per il condimento
  • 1 Peperone rosso
  • 1 Peperone verde
  • 2 filetti di Acciughe sott'olio
  • 120 g di Passata di pomodoro
  • 1 Scalogno
  • 100 ml di Brodo vegetale
  • 40 g di Parmigiano
  • Basilico fresco
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
Preparazione

● Lavate e mondate i peperoni e tagliateli a listarelle. Sgocciolate i filetti di acciuga dall’olio e spezzettateli.

● Mettete in una padella l’olio e lo scalogno tritati e fate soffriggere a fuoco basso per un paio di minuti.

● Alzate la fiamma e unite i peperoni. Dopo un paio di minuti aggiungete un pizzico di sale e il brodo caldo, coprite e cuocete per 6-7 minuti a fiamma moderata. Versate quindi la passata di pomodoro, alzate un po' la fiamma e fate andare per altri 5 minuti circa. Alla fine unite le acciughe sciolte in poca acqua di cottura della pasta e fate insaporire perqualche secondo.

● Nel frattempo lessate la pasta, scolatela  al dente e saltatela a fiamma vivace per 1 minuto nella padella con il condimento, girando di frequente. Completate con il parmigiano a scaglie, del basilico fresco e servite.

Lia Pisano

I consigli di Lia

● Potete aggiungere il peperone giallo, renderete più colorata e saporita la ricetta. In questo caso, per 4 persone usate solo mezzo peperone verde e mezzo giallo.

● Invece dello scalogno fresco, potete utilizzare quello secco: già pronto all’uso, fa risparmiare tempo; mantiene tutte le sue proprietà e per reidratarlo basta aggiungere poca acqua nella cottura, anche se si prepara un soffritto. Un cucchiaio colmo corrisponde più o meno a 1 scalogno fresco.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. mmmmmmhhhhhhhh

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento