Couscous ai fagioli e cipolle stufate

Couscous ai fagioli e cipolle stufate
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    15 min

  • Tempo di cottura

    2 H 20 min

  • Calorie a porzione

    610 Kcal

  • Note

    12 ore di ammollo


5 stelle in base a 2 recensioni

Il Couscous ai fagioli e cipolle stufate è un piatto unico davvero sfizioso e non troppo calorico, ottimo per chi ha scelto di seguire una dieta vegetariana e non è disposto a rinunciare al gusto e a un po’ di condimento in più. I... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 280 g di Couscous precotto
  • 160 g di Fagioli zolfini secchi
  • 600 g di Cipolle rosse
  • 1 spicchio di Aglio
  • 4 foglie di Salvia fresca
  • 10 cl di Vino bianco secco
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva (per rosolare)
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva (per il couscous)
  • Sale e Pepe
Preparazione

• La sera prima sciacquate i fagioli sotto l’acqua corrente, poi lasciateli in ammollo in acqua fredda per circa 12 ore.

• Scolate e sciacquate i fagioli, quindi trasferiteli in una pentola capiente insieme all’aglio e alla salvia. Versate dell’acqua fredda, in modo che ricopra i fagioli di 3-4 cm, e mettete su fuoco basso. Portate lentamente a ebollizione, con il coperchio messo a metà, per circa 2 ore e, quando necessario, aggiungete dell’acqua bollente; salate solo poco prima della fine della cottura.

• Sbucciate le cipolle, tagliatele a spicchi e fatele rosolare in una padella capiente con un fondo di olio per circa 2 minuti a fuoco moderato, alzate la fiamma e sfumate con il vino. Condite con un pizzico di sale e pepe, mettete il coperchio e cuocete per circa 10-12 minuti, finché le cipolle saranno cotte, così che le verdure rimangano ‘al dente’ (facili da infilzare con la forchetta ma non sfatte); ogni tanto, quando necessario, aggiungete dell’acqua bollente.

• Alla fine unite i fagioli, scolati dall’acqua di cottura, che terrete da parte, e fateli insaporire per 1-2 minuti a fiamma bassa. Spegnete e tenete in caldo.

• Preparate il couscous. Ponete sul fuoco una quantità di acqua pari all’incirca a quella del couscous che intendete preparare (seguite comunque le indicazioni riportate sulla confezione).

• Fate tostare il couscous in una padella a fuoco basso per 2-3 minuti, mescolando spesso; quindi spegnete il fuoco, aspettate qualche minuto, poi conditelo con l’olio e mescolate.

• Quando l’acqua bolle, salatela leggermente e poi versatela sul couscous, coprite la padella con il coperchio, spegnete e aspettate circa 10 minuti che la semola gonfi; se necessario aggiungete un po’ dell’acqua di cottura dei fagioli.

• Sgranate il couscous con una forchetta e versatelo nella padella con le cipolle e i fagioli; regolate di sale, mescolate bene e servite subito. Il couscous è molto buono anche tiepido.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Per questa ricetta la quantità di fagioli da cuocere è piccola. Per questo vi conviene farne una quantità maggiore: quelli che avanzeranno potete conservarli in frigo per un paio di giorni, dopo averli intiepiditi. Il liquido di cottura può servire egregiamente come base per una minestra di verdure, o come ‘brodo’ per un risotto.

• I fagioli zolfini sono un prodotto di nicchia, una varietà autoctona della zona di Pratomagno nel Casentino (provincia di Arezzo). Non si trovano facilmente, se il vostro negozio ne è sprovvisto, potete sostituirli con la stessa quantità di fagioli cannellini secchi.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

2 Recensioni

  1. daniela caggia 23 Luglio 2019

    Ricetta sana veloce da realizzare e sicuramente saporita. Brava Carla

  2. il tipo di piatti che mi piacciono

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento