Farro al pesto e nocciole

Farro al pesto e nocciole
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    10 min

  • Tempo di cottura

    25 min

  • Calorie a porzione

    550 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 3 recensioni

Il Farro al pesto e nocciole è un piatto sfizioso, sano e non troppo calorico, ottimo per chi ha scelto di seguire una dieta vegetariana ma non è disposto a rinunciare al gusto e a un po’ di condimento in più. Rappresenta un'... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 300 g di Farro perlato
  • 60 g di Nocciole sgusciate
  • 20 g di Pinoli
  • 40 foglie di Basilico fresco
  • 1 spicchio di Aglio
  • 30 g di Parmigiano grattugiato
  • 10 g di Pecorino grattugiato
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale grosso
  • Pepe
Preparazione

• Lavate il farro in acqua fredda, quindi lessatelo in abbondante acqua salata, facendolo bollire per 25 minuti circa.

• Nel frattempo preparate il pesto. Lavate bene il basilico, asciugatelo perfettamente e mettetelo da parte. Versate nel mixer metà dose di nocciole, i pinoli, l'aglio sbucciato e spezzettato e un pizzico di sale grosso; azionatelo a scatti, fino a ottenere un composto leggermente granuloso.

• Aggiungete le foglie del basilico (meno alcune che serviranno per la presentazione del piatto) e frullate sempre per pochi secondi. Unite l’olio, poi azionate ancora il mixer finché tutto sarà amalgamato; se necessario unite poca acqua di cottura del farro. Alla fine aggiungete i formaggi, una grattugiata di pepe e mescolate bene.

• Spezzettate grossolanamente le nocciole avanzate e tenetele da parte.

• Quando il farro è cotto, scolatelo tenendo lo scolapasta sulla zuppiera di servizio,  in modo da scaldarla; dopo 1 minuto svuotatela, tenendo da parte una tazza di acqua di cottura.

• Versate nella zuppiera il pesto preparato, ammorbiditelo con un po’ dell’acqua conservata e quindi versatevi il farro. Mescolate bene, aggiungete le nocciole tritate tenute da parte, le foglie di basilico rimaste e servite subito.

Carla Marchetti

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

3 Recensioni

  1. OTTIMO

  2. buonissimo

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento