Risotto con dentice e pistacchi

Risotto con dentice e pistacchi
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    15 min

  • Tempo di cottura

    25 min

  • Calorie a porzione

    680 Kcal

  • Note


4,8 stelle in base a 5 recensioni

Il Risotto con dentice e pistacchi è un primo piatto sfizioso e saporito, con i suoi profumi che invitano alla prima forchettata, quando è ancora caldo. Si tratta di una ricetta di grande effetto pur nella sua relativa semplicità e velo... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 360 g di Riso Carnaroli
  • 320 g di filetti di Dentice
  • 60 g di Pistacchi sgusciati
  • 1 Scalogno
  • 1 Limone bio
  • 10 cl di Prosecco
  • 1 l di Brodo vegetale o di pesce
  • Prezzemolo fresco
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva (per appassire)
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva (per rosolare)
  • Sale
  • Pepe
Preparazione

● Mondate lo scalogno, tritatelo e fatelo appassire per 3-4 minuti in una casseruola con un filo d’olio, a fuoco basso.

● Versatevi il riso, fatelo tostare per 2-3 minuti a fuoco più vivace, mescolando spesso; quindi sfumate con il prosecco. Aggiungete un mestolo di brodo ben caldo, mescolate e aggiungete altro brodo fino a quando il riso sarà cotto (circa 18 minuti). 

● Nel frattempo tagliate il pesce a tocchetti e fatelo rosolare in una padella con un filo di olio caldo per circa 3-4 minuti; salatelo, pepatelo, poi unite un po' di succo di limone e mandate ancora per 1 minuto, infine spegnete e tenete in caldo.

● Quando manca 1 minuto alla completa cottura del riso, regolatelo di sale; aggiungete i pistacchi tritati e poi i pezzetti di pesce, ma mescolate con molta attenzione per non romperli.

● Togliete la casseruola dal fuoco e cospargete il risotto con la scorza di limone tagliata a filetti, il prezzemolo tritato, quindi servitelo immediatamente.

Lia Pisano

I consigli di Lia

● Al posto del dentice potete usare anche altri tipi di pesce, come la cernia, la spigola (o branzino), l’orata, il sarago, la triglia. Comprateli già puliti, oppure fatevelo fare dal vostro pescivendolo di fiducia.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

5 Recensioni

  1. BUONO

  2. buono aaaasssss

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento