Sformato di riso al nero di seppia

Sformato di riso al nero di seppia
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    25 min

  • Calorie a porzione

    570 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 3 recensioni

Lo Sformatino al nero di seppia è un primo piatto sfizioso e gustoso. Si tratta di una ricetta di di grande effetto pur nella sua relativa semplicità e velocità di realizzazione (è pur sempre un risotto, quindi alcuni step nella ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 360 g di Riso Carnaroli
  • 400 g di Seppie
  • 2 Scalogni
  • 1 l di Brodo di pesce
  • 40 cl di Vino bianco secco
  • Prezzemolo fresco
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe bianco
Preparazione

● Pulite le seppie avendo cura di tenere da parte le sacche con l’inchiostro, lavatele, asciugatele e tagliatele a pezzi non troppo piccoli. 

● Fate rosolare le seppie in un filo d'olio a fuoco vivace per 5 minuti, poi spegnete.

● Tritate gli scalogni e fateli rosolare in una padella con un filo d’olio, aggiungete il riso e, mescolando, fatelo tostare per un paio di minuti. Sfumate con il vino e lasciatelo evaporare.

● Unite le sacche di inchiostro, aggiustate di sale e pepe e portate a cottura per 16 minuti unendo poco alla volta il brodo bollente. Un minuto prima della fine della cottura, aggiungete le seppie.

● Distribuite il risotto negli stampini monoporzione, sformateli sui piatti individuali, decorate con foglioline di prezzemolo fresco e servite.

Lia Pisano

I consigli di Lia

● Per pulire le seppie fresche indossate sempre dei guanti leggeri di gomma per non sporcarvi le mani con il loro inchiostro.

● Se volete rendere veloce questa ricetta, utilizzate le seppie surgelate, che in genere risultano più morbide di quelle fresche. Ricordatevi di scongelarle trasferendole in frigo la sera prima della preparazione. In questo caso non ci saranno le sacche d’inchiostro, che potete comprare separatamente, in bustine, già pronte all’uso.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

3 Recensioni

  1. buonissimo, me lo segno fra le ricette

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento