Vellutata di asparagi bianchi e nocciole

Vellutata di asparagi bianchi e nocciole
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    15 min

  • Tempo di cottura

    15 min

  • Calorie a porzione

    320 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 1 recensione

La Vellutata di asparagi bianchi e nocciole è una crema a base di verdure gustosa, un primo piatto vegetariano dal profumo delicato. A base di ingredienti semplici e genuini, la Vellutata di asparagi bianchi e nocciole è un tripudio di sa... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 600 g di Asparagi bianchi
  • 20 g di Nocciole sgusciate
  • 100 ml di Latte
  • 100 ml di Panna fresca
  • 20 g di Farina 0
  • 1 cucchiaio di Parmigiano grattugiato
  • 1 rametto di Maggiorana
  • Noce moscata
  • Basilico fresco
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale e Pepe
Preparazione

Lavate gli asparagi, eliminate le estremità dure e lessateli in una pentola alta e stretta in acqua leggermente salata, con le punte fuori, per 10 minuti circa.

Tostate le nocciole in una padellina antiaderente e a fiamma dolce per 5 minuti. Fatele freddare e tritatele grossolanamente con un coltello.

Scolate gli asparagi, tenendo da parte un po' di acqua di cottura, frullateli con il mixer insieme alla maggiorana lasciando da parte una punta di asparago per commensale.

In una casseruola versate l’olio e la farina e fate leggermente tostare, a fiamma dolce, mescolando con un cucchiaio di legno.

Togliete dal fuoco e incorporate il latte, il purè di asparagi, condite con sale, pepe e una grattugiata di noce moscata.

Rimettete sul fuoco e fate cuocere per 3 minuti, sempre mescolando e aggiungendo un po’ di acqua di cottura degli asparagi, se la vellutata si dovesse assensare eccessivamente.

Aggiungete la panna, il formaggio e proseguite la cottura per altri 2 minuti, quindi spegnete.

Servite la vellutata di asparagi guarnendo ogni piatto con le punte di asparagi che avete tenuto da parte, le nocciole tritate e un trito di basilico.

Romina Bartolozzi

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. Buona parecchio!!!!

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento