Bollito di manzo con patate e carote

Bollito di manzo con patate e carote
  • bollito da 4 porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    30 min

  • Tempo di cottura

    3 H 30 min

  • Calorie a porzione

    700 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 3 recensioni

Stanchi del solito secondo? Con il Bollito di manzo con patate e carote, che sembra uscita direttamente dai ricettari della nonna, tipica della cucina tradizionale contadina scoprirete un secondo da chef. Il Bollito di manzo con patate e carote &egr... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 1 Kg di Carne di manzo per bollito
  • 2 Carote
  • 1 costa di Sedano
  • 2 Cipolle
  • 2 spicchi di Aglio
  • 4 Chiodi di garofano
  • Alloro
  • Timo fresco
  • Prezzemolo fresco
  • 4 l di Acqua
  • Sale
  • Pepe
  • Per il contorno
  • 300 g di Carote
  • 600 g di Patate
  • 1 Cipolla dorata
  • 2 spicchi di Aglio
  • 10 cl di Vino bianco secco
  • 2 foglie di Salvia fresca
  • 1 rametto di Rosmarino fresco
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
Preparazione

• Preparate il bollito. Mondate carote, sedano e cipolle, steccate queste ultime con i chiodi di garofano, poi ponete tutto in una pentola con l’acqua e fatela bollire con l’aglio sbucciato, un mazzetto aromatico di timo, prezzemolo e alloro, aggiustate di sale, immergete la carne; incoperchiate e riportate a leggero bollore. Eliminate la schiuma con una schiumarola, poi aggiungete qualche grano di pepe e lasciate sobbollire a fiamma dolce per circa 3 ore. 

• Controllate con un forchettone la consistenza della carne, quando sarà morbida spegnete il fuoco e lasciatevela immersa. Poco prima di portarla in tavola, se necessario riscaldatela a fuoco minimo, lasciandola sempre nel brodo.

• Un’ora prima che la carne sia cotta, pelate e lavate le carote e le patate; lasciate intere queste ultime, riducendo a metà solo le più grandi, e tagliate le carote a rondelle.

• Sbucciate la cipolla e l’aglio, tritate finemente quest’ultimo e tagliate a pezzettini la cipolla. Fateli appassire in un tegame con l’olio, per 4-5 minuti a fuoco bassissimo, poi alzate la fiamma e sfumate con il vino.

• Unite le patate e le carote preparate, il rosmarino e la salvia, un pizzico di sale e pepe e mescolate, aggiungete 2 dita di acqua bollente e mettete il coperchio. Abbassate il fuoco e continuate la cottura per mezzora circa, se necessario unite ogni tanto altra acqua bollente.

• Trascorso il tempo previsto, togliete il coperchio e regolate di sale; se il fondo di cottura risultasse troppo liquido alzate appena la fiamma per ridurlo leggermente, mescolando ogni tanto.

• Quando la carne sarà cotta, scolatela dal brodo e servitela tagliata a fette di circa 2 cm oppure a pezzetti e servitela con il contorno caldo di patate e carote.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• I tagli migliori per un buon bollito sono quelli che provengono dalla parte anteriore del manzo, come il cappello del prete, la punta di petto, il fiocco, il taglio reale. Attenzione ai nomi dei tagli, perché variano di città in città!

• Per ottenere un buon bollito la carne deve essere messa quando l’acqua bolle, perché le albumine presenti nella parte superficiale della carne si coagulino: in questo modo si evita la dispersione in acqua di tutte le sostanze che danno sapore e morbidezza all'alimento. Il tempo ottimale è di circa 3 ore, ma si ottiene un buon risultato anche con 2 ore di cottura, specialmente se il pezzo non è troppo grande.

• Per risparmiare tempo potete usare la pentola a pressione: portate a bollore l’acqua con gli aromi previsti, immergete la carne, chiudete il coperchio e calcolate un'ora e mezza di cottura dal fischio della valvola (che deve essere appena percettibile).

• Se la carne ha abbondante parte grassa, non deve essere tolta prima della cottura. Conviene mettere il brodo già pronto in frigo per un paio d’ore, dopo che si è intiepidito, così il grasso solidificherà e sarà facile eliminarlo del tutto.

• Fate attenzione a non far bollire il brodo in modo violento, altrimenti la carne si sfilaccerà e risulterà stopposa.

• Usate il brodo come base per una minestra con pastina o tortellini; è ottimo anche per cucinare un risotto.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

3 Recensioni

  1. Ottimo per l'autunno

  2. OTTIMO

  3. Altri Commenti

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento