Fettine di vitello fritte senza glutine

Fettine di vitello fritte senza glutine
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    10 min

  • Tempo di cottura

    10 min

  • Calorie a porzione

    610 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 3 recensioni

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata in qualsiasi giorno della settimana, si ha bisogno di idee creat... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 600 g di Costolette di vitello
  • 50 g di Farina di mais bramata
  • 50 g di Farina di mais fioretto
  • 100 g di Farina di riso
  • 80 g di Burro
  • 2 Uova
  • 1 Limone
  • Sale
Preparazione

• Tostate le due farine di mais in una pentola antiaderente a fuoco vivace; giratele spesso con un mestolo piatto perché non brucino. Quando avranno assunto un bel colore scuro e un aroma gradevole, spegnete e fate raffreddare sulla placca del forno, ricoperta di alluminio o di carta da forno.

• Battete le fette di carne con il batticarne, in modo da ammorbidirle e renderle più sottili. Incidetele poi con un coltello in modo che non si arriccino durante la cottura.

• Sbattete le uova e, senza salare, immergetevi le costolette; passate poi la carne nella farina di riso, di nuovo nell’uovo e quindi nelle farine di mais preparate, pressando bene su entrambi i lati in modo da far aderire l’impanatura.

• In una padella fate sciogliere il burro a fiamma vivace, adagiatevi le cotolette e fatele dorare bene girandole spesso; quando saranno cotte (ci vorranno 8 minuti per lato), mettetele ad asciugare su carta assorbente e salatele uniformemente.

• Servite le fettine ben calde, accompagnatele con fette di limone.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Esiste anche un’altra versione di questa ricetta che richiede le fette di carne più sottili (e quindi battute molto a lungo) e senza osso.

• Fate attenzione a non salare l’uovo, perché in questo caso l’impanatura potrebbe staccarsi durante la frittura.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

3 Recensioni

  1. una deliziaaaa

  2. buone assai

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento