Pollo in padella ai funghi

Pollo in padella ai funghi
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    30 min

  • Calorie a porzione

    480 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 1 recensione

Buonissimo e profumato, il Pollo in padella ai funghi è un secondo piatto saporito e profumato, oltre che facile da preparare. Seguendo le indicazioni di Spadellandia realizzerete unPollo in padella ai funghi da veri intenditori, senza... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 4 quarti posteriori di pollo
  • 400 g di Funghi porcini freschi
  • 300 g di Polpa di pomodoro
  • 1 Cipolla
  • 2 spicchi di Aglio
  • Dragoncello
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale e Pepe
Preparazione

• Affettate la cipolla molto sottilmente e fatela rosolare in un tegame con l'olio, a fiamma bassa per 4-5 minuti.

• Dividete i quarti di pollo in fuso e coscia, lavateli e asciugateli. Metteteli nel tegame con la cipolla e fateli rosolare su tutti i lati, per 5-6 minuti a fiamma abbastanza vivace, alla fine condite con sale e pepe.

• Unite la polpa di pomodoro, abbassate la fiamma al minimo, mettete il coperchio e prolungate la cottura per altri 30 minuti. Quando il sughetto inizia a restringersi, aggiungete poca acqua calda.

• Intanto mondate i funghi, staccate le cappelle dai gambi e tagliateli a pezzetti.

• In una padella antiaderente fate dorare con un filo di olio l'aglio “vestito” (con la buccia) e schiacciato, per 1-2 minuti a fiamma bassa.

• Appena avrà preso colore mettetevi i funghi, alzate la fiamma e lasciateli cuocere per circa 5-6 minuti. A metà cottura unite del dragoncello fresco, un pizzico di sale e alla fine togliete dal fuoco.

• Trascorso il periodo di cottura indicato per il pollo, versate i funghi nel tegame con il pollo e mescolate. Lasciate insaporire per un paio di minuti, a fiamma moderata. Togliete dal fuoco, eliminate l'aglio e servite.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Il dragoncello fresco ha un sentore molto particolare. Se non lo trovate, aggiungete nella preparazione della menta fresca e del prezzemolo, che insieme ne ricordano l’aroma.

• Se non trovate i funghi freschi potete utilizzare quelli surgelati, lasciati scongelare in frigorifero dalla sera prima, scolati dal liquido che avranno formato e utilizzati come quelli freschi. Potete usare anche quelli secchi, calcolandone un decimo come peso, fatti reidratare in acqua bollente per almeno 20 minuti.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. ottimo

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento