Trippa alla parmigiana

Trippa alla parmigiana
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    25 min

  • Tempo di cottura

    55 min

  • Calorie a porzione

    460 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 2 recensioni

Un tempo i secondi di carne erano considerati una rarità sulla tavola di tutti i giorni, dove prevalevano piatti unici poveri come le zuppe di legumi, ma oggi che la carne viene gustata più spesso, si ha bisogno di idee creative per variare il... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 800 g di Trippa (croce e cuffia)
  • 100 g di Parmigiano grattugiato
  • 400 g di Pomodori rossi
  • 2 cucchiai di Concentrato di pomodoro
  • 1 Cipolla bianca
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 Peperoncino fresco
  • 1 foglia di Alloro
  • Prezzemolo fresco
  • 60 g di Burro
  • Sale
Preparazione

• Riducete la trippa a pezzetti delle stesse dimensioni e mettetela in una ciotola con acqua e poco aceto; lavatela bene, sciacquatela più volte cambiando l’acqua e poi scolatela.

• Sbucciate la cipolla, tritatela finemente e fatela soffriggere in un tegame capiente con metà dose di burro per circa 10 minuti a fiamma bassa, girandola spesso e unendo ogni tanto del brodo caldo.

• Intanto immergete i pomodori in acqua bollente per circa 10 secondi, poi passateli in acqua fredda; scolateli, privateli della buccia e tritateli.

• Quando la cipolla sarà appassita, aggiungete la trippa preparata e fatela cuocere a fiamma più vivace per circa 5 minuti. Unite il concentrato sciolto in poco brodo bollente, lasciate insaporire per 2-3 minuti e poi i pomodori, l’aglio, l’alloro, delle foglie di prezzemolo, il peperoncino e un pizzico di sale; quindi fate riprendere un bollore leggero.

• Lasciate cuocere la trippa per circa 35-40 minuti, a fuoco molto basso e versando del brodo bollente via via; quando questo sarà terminato, se necessario unite dell’acqua bollente.

• A cottura ultimata regolate di sale e mandate ancora qualche minuto a fuoco basso. Aggiungete il burro avanzato e metà dose di parmigiano, quindi mescolate per amalgamare gli ingredienti.

• Servite la trippa alla parmigiana accompagnandola con il resto del formaggio.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• La trippa alla parmigiana è buona anche subito, ma sprigiona tutto il suo sapore il giorno dopo: quando si sarà intiepidita, mantenetela in frigo ben chiusa in un contenitore ermetico, e scaldatela a fiamma bassa prima di gustarla.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

2 Recensioni

  1. mmmmmm

  2. Davvero squisita

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento