Branzino al limone

Branzino al limone
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    15 min

  • Tempo di cottura

    20 min

  • Calorie a porzione

    470 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 3 recensioni

Noi di Spadellandia non vediamo l’ora di smentire il famoso detto che vede il pesce come alimento delicato da cuocere, difficile da comprare, facile da rovinare. E per convincere i più scettici e coloro che si spaventano facilmente di fronte a ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 4 Branzini (da 350 g)
  • 2 Limoni bio
  • 2 spicchi di Aglio
  • 2 rametti di Rosmarino fresco
  • 4 rametti di Timo fresco
  • 1 ciuffetto di Prezzemolo
  • Paprika dolce
  • 1 Peperoncino piccante
  • 20 cl di Vino bianco secco
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
Preparazione

• Lavate i branzini, eliminate le interiora, sciacquateli sotto l’acqua corrente e asciugateli delicatamente con carta da cucina.

• Lavate le erbe aromatiche, asciugatele e tritatene un po’ più della metà, insieme all’aglio sbucciato e al peperoncino.

• Versate il trito preparato in una ciotola, aggiungete la scorza grattugiata di metà dose di limoni (senza la parte bianca, che potrebbe dare un gusto amarognolo), un pizzico di paprika e uno di sale, poi mescolate. Farcite con questo composto il ventre dei branzini.

• Versate metà dose di olio nella teglia, adagiatevi i pesci e conditeli con il resto dell’olio e con il vino. Tagliate a rondelle fini i limoni avanzati e distribuitele sopra i branzini. Aggiungete il resto delle erbe aromatiche lasciate intere e spolverizzate con un altro po’ di paprika.

• Mettete la teglia in forno preriscaldato a 200°C (funzione statica) per 20-25 minuti, secondo lo spessore dei pesci farciti. Ogni tanto bagnateli con il liquido di cottura, in modo che si insaporiscano e non si secchino. Sfornateli e serviteli subito. 

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Invece che acquistare più branzini di piccola taglia, potete optare per un pesce più grande da dividere tra i commensali. Più o meno affidatevi a questo criterio: per 2 persone è sufficiente un pesce da 600 g; per 3 persone da 900 g; per 4 da 1,2 kg.

 • Per essere sicuri di ottenere un pesce al forno cotto al punto giusto, basta fare un rapido calcolo. Misurate lo spessore massimo del vostro pesce e moltiplicate per 4. Il numero che otterrete è all’incirca il tempo, in minuti, che dovrete cuocerlo in forno già caldo a 200°C (funzione statica). Se i pesci da cuocere sono più di uno, fate in modo che abbiano più o meno lo stesso spessore, così che siano pronti tutti nello stesso momento.


Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

3 Recensioni

  1. E' stato un successo, piaciuto a tutti. Me lo segno fra i piatti preferiti, grazie!!!!

  2. il branzino al limone cucinato così è una meraviglia!

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento