Calamari al sugo nero

Calamari al sugo nero
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    25 min

  • Tempo di cottura

    20 min

  • Calorie a porzione

    440 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 2 recensioni

Noi di Spadellandia non vediamo l’ora di smentire il famoso detto che vede il pesce come alimento delicato da cuocere, difficile da comprare, facile da rovinare. E per convincere i più scettici e coloro che si spaventano facilmente di fronte a ... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 800 g di Calamari
  • 1 Cipolla
  • 1 spicchio di Aglio
  • 2 cucchiai di Concentrato di pomodoro
  • 80 cl di Vino rosso
  • Peperoncino in polvere
  • 1 foglia di Alloro
  • Prezzemolo fresco
  • 4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
  • Sale
Preparazione

• Preparate i calamari. Indossate i guanti e lavateli bene sotto l’acqua corrente, ponendo particolare attenzione a eliminare eventuali residui di sabbia dalle ventose dei tentacoli.

• Praticate una piccola incisione nella parte inferiore della sacca, prendete un lembo della pelle, tiratela via ed eliminatela. Tagliate le ‘pinne’ esterne e mettetele da parte. Staccate la testa dai tentacoli e levate via da questi ultimi il becco centrale, dopo averli rovesciati con le dita; tagliateli in due e poi, se volete, togliete la pelle dei tentacoli strusciandoli con le dita.

• Riprendete le sacche e togliete delicatamente dall’interno la penna di cartilagine trasparente. Levate con le dita le interiora ed eliminatele, ma tenete la vescica dell’inchiostro, facendo attenzione a non romperla: conservatela in una ciotola con un filo di acqua perché non si secchi. Procedete così con tutti i calamari e mettete tutte le vescichette insieme, poi rompetele e mescolate bene l’interno con un cucchiaino.

• Tagliate poi le sacche ad anelli, alti poco più di 1 cm.

• Sbucciate la cipolla e tagliatela a dadini piccoli (si chiama taglio a ‘brunoise’). Tritate finemente l’aglio e fatelo appassire in un tegame insieme alle cipolle preparate con un fondo di olio, a fuoco basso per 5-6 minuti.

• Aggiungete i calamari preparati (pinne, anelli, tentacoli) e fateli insaporire per qualche minuto a fuoco vivace. Versate il vino e portatelo a bollore, poi unite l’alloro, il concentrato di pomodoro e il nero dei calamari sciolti in poca acqua. Condite con un pizzico di peperoncino, salate e continuate la cottura per circa 12-15 minuti; ogni tanto unite poca acqua bollente, finché i calamari saranno cotti, teneri e croccanti e il sugo piuttosto denso. Spolverizzate con prezzemolo tritato, mescolate e servite subito.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Perché i calamari risultino morbidi dopo la cottura, teneteli 24-48 ore in freezer e poi fateli scongelare, passandoli in frigo la sera prima di cucinarli.

 • L’accompagnamento ideale per questo gustoso piatto è il riso basmati. Per 4 persone portate a ebollizione mezzo litro scarso di acqua in una pentola media. Nel frattempo sciacquate 260 g di riso basmati in acqua fredda, poi lasciatelo in una ciotola con acqua. Quando l’acqua nella pentola bolle, salatela e cuocetevi il riso per circa 10 minuti con il coperchio, a fiamma bassa. Quando il riso è pronto spegnete il fuoco e aspettate che si gonfi, assorbendo l’acqua rimasta, quindi sgranatelo con una forchetta e fatelo intiepidire. Servitelo insieme ai calamari.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

2 Recensioni

  1. davvero gustoso come proposta

  2. rosaria Lupi 29 Giugno 2017

    Ma ci sono?

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento