Tartara di tonno e melanzane

Tartara di tonno e melanzane
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    30 min

  • Tempo di cottura

    10 min

  • Calorie a porzione

    430 Kcal

  • Note

    1 ora di spurgo per le melanzane


5 stelle in base a 1 recensione

Veloci o più elaborati, classici e sfiziosi, i piatti a base di pesce sono sempre un must in cucina! La Tartara di tonno e melanzane è una ricetta gustosa, semplice e molto versatile perché si può servire in occasioni sempre... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 600 g di Tonno
  • 1 Melanzana
  • 4 Uova di quaglia
  • 1 cespo di Lattuga
  • 2 cucchiai di Frutti di cappero (cucunci)
  • 1 Limone
  • 1 Scalogno
  • 1 spicchio di Aglio
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva (per soffriggere)
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva (per condire)
  • Sale
  • Pepe nero in grani
Preparazione

• Sbucciate, lavate e tritate lo scalogno, quindi mettetelo in una ciotola con acqua fredda: perderà un po’ del suo aroma pungente.

• Intanto mondate la melanzana e lavatela, tagliatela a fettine alte circa 1 cm, spolverizzatele con del sale, mettetele in un colapasta sopra una ciotola per circa un’ora, in modo che perdano il liquido amarognolo di vegetazione.

• Sciacquate le fette sotto un filo di acqua corrente, asciugatele bene con carta da cucina e poi tagliatele a cubetti regolari.

• Sbucciate l’aglio e tritatelo; lasciatelo soffriggere in una padella con un filo di olio per un paio di minuti a fiamma bassa. Aggiungete i cubetti di melanzana, alzate leggermente la fiamma e fateli cuocere per 6-7 minuti con il coperchio, girandoli spesso; salateli a metà cottura e unite poca acqua bollente quando necessario. Spegnete e fate raffreddare.

• Tagliate il tonno a dadini molto piccoli e trasferitelo in una ciotola; unite alcuni cucunci tritati e condite con un filo di olio, un pizzico di sale, una macinata di pepe e il succo del limone.

• Versate la melanzana ormai fredda nella ciotola preparata con il tonno, aggiungete lo scalogno, scolato e ben asciugato, e mescolate molto delicatamente per non sciupare i pezzettini.

• Disponete su ciascun piatto un anello coppapasta appena oliato e distribuitevi il composto di tonno; pressate leggermente e formate al centro della superficie una piccola cavità, su cui depositerete il tuorlo di un uovo di quaglia, con molta delicatezza. Togliete piano tutti gli anelli, guarnite ogni piatto con i cucunci e servite con foglie di lattuga fresca, accompagnando con fette di pane abbrustolite sulla griglia.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• In questa ricetta il tonno non raggiunge i 60°C, temperatura a cui i parassiti (anisakis) eventualmente presenti, muoiono. Per evitare spiacevoli inconvenienti, quando comprate il pesce crudo fresco da utilizzare poco cotto (o crudo, come in questa ricetta), congelatelo prima per almeno 96 ore, in modo di avere la certezza di neutralizzare il parassita.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento