Calamari con risotto nero

Calamari con risotto nero
  • porzioni
    RICALCOLA GLI INGREDIENTI IN BASE AL NUMERO DEI COMPONENTI DEL TUO NUCLEO FAMILIARE
  • Difficoltà

  • Costo

  • Tempo di preparazione

    20 min

  • Tempo di cottura

    20 min

  • Calorie a porzione

    500 Kcal

  • Note


5 stelle in base a 1 recensione

Portate in tavola tutto il gusto e il sapore del mare con i Calamari con risotto nero, una sfiziosa ricetta di pesce diverso dal solito, saporito e facile da realizzare, da proporre in tutte le occasioni, nel menu settimanale per tutta la famiglia come nell... 

ingredientiINGREDIENTI
  • 800 g di Calamari
  • 200 g di Riso Carnaroli
  • 2 Cipolle dorate
  • 1 spicchio di Aglio
  • 10 cl di Vino bianco secco
  • 600 ml di Brodo vegetale
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva (per saltare)
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di oliva (per appassire)
  • Sale
  • Pepe
Preparazione

• Preparate i calamari. Indossate i guanti e lavate bene i calamari sotto l’acqua corrente, ponendo particolare attenzione a eliminare eventuali residui di sabbia dalle ventose dei tentacoli.

• Praticate una piccola incisione nella parte inferiore della sacca, prendete un lembo della pelle, tiratela via ed eliminatela. Tagliate le ‘pinne’ esterne e mettetele da parte. Staccate la testa dai tentacoli e levate via da questi ultimi il becco centrale, dopo averli rovesciati con le dita; poi, se volete, togliete la pelle dei tentacoli strusciandoli con le dita.

• Riprendete le sacche e togliete delicatamente dall’interno la penna di cartilagine trasparente. Levate con le dita le interiora ed eliminatele, ma tenete la vescica dell’inchiostro, facendo attenzione a non romperla: conservatela in una ciotolina con un filo di acqua perché non si secchi. Procedete così con tutti i calamari e mettete tutte le vescichette insieme, poi rompetele e mescolate bene l’interno con un cucchiaino.

• Tagliate i tentacoli in 2-3 parti, riducete metà delle sacche ad anelli e le altre lasciatele intere.

• In una padella capiente (tipo saltapasta) fate scaldare un filo di olio, aggiungete le sacche, i tentacoli e le pinne dei calamari preparati e fateli saltare per 4-5 minuti a fuoco vivace, quindi spegnete e togliete tutti i calamari, mettendoli da parte in una ciotola.

• Sbucciate la cipolla e l’aglio e tritateli grossolanamente, poi trasferiteli nella stessa padella, unite un altro filo di olio e fateli appassire per 4-5 minuti a fuoco basso. Unite il riso, alzate la fiamma e fatelo tostare per 2-3 minuti sempre mescolando. Sfumate con il vino, versate il brodo bollente (tenetene da parte qualche cucchiaio per l’inchiostro) e fatelo ritirare, mescolando il meno possibile e solo verso la fine.

 • Quando il risotto sarà quasi cotto (dopo circa 15 minuti) rimettete nel tegame i calamari, versate l’inchiostro, sciolto con il brodo avanzato e regolate di sale. Mescolate, rimettete su fiamma vivace per qualche secondo e quindi servite subito.

Carla Marchetti

I consigli di Carla

• Se non volete pulire i calamari, o non ne avete il tempo, fatelo fare dal pescivendolo, chiedendogli di mantenere intatte le vescichette dell’inchiostro e di darvele a parte.

Video di ricetta correlata

Stampa
la ricetta
Scarica la
versione PDF
Iscriviti
a Ricetta Mail
Aggiungi al
tuo ricettario
Facebook Twitter Pinterest Email

1 Recensione

  1. Ottimi davvero

Scrivi una recensione

Esegui il login per inserire un commento